4° Giornata Basketball Champions League: Segafredo Virtus Bologna-medi Beyreuth: 74-67

La Virtus Bologna rimane imbattuta in Europa. Le V Nere infatti vincono la loro 4° gara consecutiva battendo al PalaDozza i tedeschi del medi Beyreuth per 74-67. Gara equilibrata per oltre 35 minuti poi nel finale i padroni di casa danno la spallata giusta e condannano i tedeschi al 4° k.o. in Basketball Champions League.

Cronaca:
Il match viene sbloccato dagli ospiti con Martin ma l’inizio di gara viaggia su ritmi bassi ed è condito da molti errori. Kravic si rende protagonista e il suo tap-in al 5° vale l’11-6 per la Segafredo ma Brooks dall’altra parte tiene a contatto i tedeschi. Dalla lunetta Aradori regala il nuovo +5 a Bologna (19-14, 7°) ma Brooks, con una giocata da 3 punti, pareggia i conti all’8° (19-19). Negli ultimi minuti non si segna e allora al 10° il punteggio è di 19-19.

La seconda frazione si apre con un parziale di 6-0 Bologna firmato Martin, Kravic e Cournooh che porta le V Nere sul +6 (25-19), Robertson prima con una tripla e successivamente con un layup fa 25-24 al 15°, M’Baye fa ancora +6 Virtus (32-16), Seiferth con 5 punti consecutivi riduce lo scarto ma la giocata di Punter a fine quarto permette agli uomini di coach Pino Sacripanti di andare all’intervallo sul risultato di 34-31.

Dopo la pausa lunga il primo canestro è di Taylor (36-31) ma dall’altra parte Beyreuth con un parziale di 9-0 firmato H.Martin e Stockton trova il vantaggio al 23° (36-40). Intanto il match si accende con il duello Taylor-Stockton con il primo che prima mette la tripla del 39-40 e poi costringe il play tedesco a commettere in un amen il 3° e 4° fallo personale. Si accende Baldi Rossi che con 2 triple permette alla Virtus prima di ritornare avanti nel punteggio (42-40) e poi di portare i padroni di casa sul +5 (47-42). Il parziale di Bologna aumenta con il tap-in di K.Martin (49-49), nel finale due triple consecutive di Meisner e Doreth riporta medi in parità ma Cappelletti fa 53-31 allo scadere.

L’ultima frazione la inaugura Meisner con la bomba del 53-54 e il match ora vive di sorpassi e contro-sorpassi. Martin da fuori l’arco, l’inchiodata di Kravic e la magia di Taylor portano le V Nere sul 67-59 (+8 al 35°). Punter con l’aiuto della tabella fa 69-61, Taylor dalla lunetta regala il massimo vantaggio (71-62, +9). Gli ospiti provano a recuperare  ma la tripla di M’Baye chiude i giochi. Al PalaDozza finisce 74-67.

Parziali: 19-19; 34-31 (15-12); 53-51 (19-20); 74-67 (21-16)

Per Bologna: 13+5+4 di Taylor, 13 di Punter, 11+8 di Martin, 10+10 di Kravic  e 9 di M’Baye
Per Beyreuth: 12 di Robertson, 11+5 di Seiferth, 10+8 di Martin e 10+5+3 di Brooks.

Foto: basketball champions league

Lascia un commento