Alessandro Gentile: “Coach Djordjevic mi voleva, Baraldi no”

Alessandro Gentile, ora in forza alla Dolomiti Energia Trentino, svela un retroscena di mercato.

Foto: Giulia Pesino

Per gran parte dell’estate ha tenuto banco in casa Virtus Bologna il possibile ritorno in bianco-nero di Alessandro Gentile.

L’ala di Maddaloni ha rilasciato una lunga intervista rilasciata nell’inserto “Time Out” de “La Gazzetta Dello Sport” dove svela un retroscena di mercato.

“Ho parlato con coach Sasha Djordjevic, mi voleva, poi è intervenuto Baraldi che non era d’accordo con l’allenatore ed è finita lì”.

Gentile poi ha firmato con la Dolomiti Energia Trentino dopo aver inseguito invano anche un ritorno in EuroLega.

“Ci credevo, l’ho sperato. Credo di valerla, ma non mi arrendo. Le scelte non dipendono solo da me. Trento mi ha certo, mi ha voluto con forza. E alla fine l’importante era fare un passo in avanti rispetto all’Estudiantes, dove non ho giocato in Europa”

Sullo scudetto invece l’azzurro vede favorita Milano

“Milano ha tante cose più della Virtus, faccio fatica a capire come non possa vincere”

Lascia un commento