Game Preview, 4° Giornata Serie A: Carpegna Prosciutto Pesaro-Segafredo Virtus Bologna

Il Game Preview di Carpegna Prosciutto Pesaro-Segafredo Virtus Bologna, gara valida per la 4° giornata della LBA 2019/20.
Qui il focus sulle 2 squadre, gli starting five, gli arbitri, le dirette tv/streaming, le statistiche e le curiosità sul match.

La 4° giornata della LBA Serie A 2019-20 propone il classico tra VL Pesaro e Virtus Bologna.
La sfida numero 149 tra le due compagini andrà in scena alla Vitifrigo Arena di Pesaro, con i padroni di casa della Carpegna Prosciutto reduci dal turno di riposo ma con due sconfitte alle spalle mentre le V Nere arrivano da imbattute all’appuntamento sul parquet bianco-rosso.
Palla a due alle ore 19:00 con diretta streaming su EuroSport Player.


PRECEDENTI
Sono 148 i precedenti totali tra le 2 compagini con la Virtus Bologna avanti nel bilancio con 95V contro le 53V della VL Pesaro.
A Pesaro i precedenti sono 71 e il bilancio è di 44-27 a favore dei padroni di casa.
Nell’ultimo precedente giocato a Pesaro la VL si è imposta con il risultato di 89-86 (25 Novembre 2018, 8° Giornata Stagione 2018/19) mentre l’ultima vittoria della Virtus Bologna esterna è datata 14 Ottobre 2017 (75-81, 3° Giornata Stagione 2017/18).


CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO – 15° in classifica (0 punti, 0V-2S)

Due sconfitte nelle prime due giornate e poi il turno di riposo alla 3° giornata, questo il cammino fin qui della nuova VL Pesaro. Nuova stagione, nuovo progetto, nuovo roster ma stesso obiettivo: la salvezza.

La società bianco-rossa ha deciso di affidare la guida al giovane coach Federico Perego, per tanti anni vice di Andrea Trincheri, e diventato capo allenatore del Brose Bamberg lo scorso Gennaio dopo oltre 4 stagioni da assistente sulla panchina tedesca. Un incrocio contro la Virtus già alle spalle, quello dello scorso Maggio alle Final Four della BCL in semifinale, vinta dalle V Nere.

Dopo l’ennesima sudata salvezza dello scorso anno anche la nuova stagione non è iniziata nei migliori dei modi per i bianco-rossi. All’esordio la VL ha ceduto in casa contro la Fortitudo Bologna per 72-80 mentre nella 2° giornata è arrivato il k.o. sul parquet del Banco di Sardegna Sassari per 99-79.

Un team giovane quello della Carpegna Prosciuto con il solo Tautvydas Lydeka che può vantare esperienze di un certo livello in Serie A e nel basket professionistico. Il lungo lituano è ritornato a Pesaro, dopo l’esperienza del 2015/2016, ma solo come rimpiazzo di DeJuan Blair.
L’ex centro NBA infatti aveva firmato per i bianco-rossi in estate ma poco dopo è arrivata la rescissione a causa della squalifica per oppiodi comminata dalla FIBA al giocatore e valida per due anni fino a maggio 2021.
Pesaro ora è corsa ai ripari firmando il lungo USA Clint Chapman che è pronto per esordire contro la Virtus.

Chi sogna l’NBA invece è Paul Eboua che ha scelto la VL prima di dichiararsi al prossimo draft. Il giocatore è ritornato ad allenarsi dopo l’infortunio e potrebbe trovare qualche minuto contro le V Nere mentre è certa la presenza del play serbo Vasa Pusica..
Coach Perego inoltre può contare su alcune importanti individualità come quelle di  Jaylen Barford (esterno classe 1996), Leonardo Totè (lungo classe 1997) e Federico Mussini, chiamato forse per l’ultima volta al tanto sperato salto di qualità.

Il probabile quintetto dalla Carpegna Prosciutto Pesaro è composto da Federico Mussini (17.5 ppg, 2.5 rpg e 3.0 apg), Jaylen Barford (15.0 ppg, 4.0 rpg e 4.5 apg), Henri Drell (6.0 ppg, 4.0 rpg e 3.5 apg), Zack Thomas (10.5 ppg, 3.5 rpg e 1.5 apg) e Leonardo Totè (10.5 ppg, 7.5 rpg e 1.5 bpg). Pronti in panchina Tau Lydeka (5.0 ppg, 4.0 rpg e 1.5 apg), Clint Chapman, Federico Miaschi (5.5 ppg, 1.5 rpg e 0.5 apg), Vasa Pusica e Simone Zanotti (5.5 ppg, 2.0 rpg e 1.0 apg).

Queste le parole di coach Fedrico Perego in vista del match: “Tutti siamo consapevoli dell’importanza di questa partita per la rivalità tra Pesaro e Bologna, dobbiamo avere lo stesso atteggiamento che abbiamo messo in campo nella gara di esordio davanti ai nostri tifosi. La difesa sarà molto importante di fronte avremo grandi giocatori e dovremo provare a limitarli. Teodosic ha grande intelligenza cestistica, è il cervello della Virtus, senza dimenticare però anche Markovic, Weems, Hunter e Gamble”

Roster: 0 Barford, 3 Drell, 4 Mussini, 8 Pusica, 9 Calbini, 11 Miaschi, 12 Eboua, 13 Chapman, 15 Alessandrini, 16 Lydeka, 20 Basso, 23 Thomas, 35 Totè, 41 Zanotti. Coach Federico Perego


SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA – 2° in classifica (6 punti, 3V-0S)

La Segafredo Virtus Bologna arriva alla Vitifrigo Arena da imbattuta. La compagine di coach Sasha Djordjevic, insieme al Banco di Sardegna Sassari, ha infatti vinto tutte le gare sin’ora giocate in campionato: 3 su 3, 6 punti e gradino più alto della classifica.

Il bilancio positivo delle V Nere inoltre si allarga se si contano anche le gare di EuroCup. In Europa i bianco-neri sono sul 2-0 dopo aver battuto mercoledì scorso il Maccabi Rishon Lezion (96-77) e ora guidano il Gruppo A insieme ai francesi dell’AS Monaco.

Entusiasmo alle stelle quindi in casa Virtus e nell’ambiente virtussino. Un entusiasmo alimentato dai 5 successi consecutivi ma anche dal ritorno di Milos Teodosic. Dopo il lungo stop il play serbo è stato l’assoluto protagonista delle vittoria delle Vu Nere contro i campioni d’Italia dell’Umana Reyer Venezia nell’ultimo turno di campionato.

La Virtus ha inoltre presentato ufficialmente il centro Marcos Delia, dopo l’esordio in maglia Segafredo contro il Maccabi, che seguirà la squadra nella trasferta di Pesaro. Il suo impiego dipenderà dalle condizioni di Kyle Weems. L’ala americana ha saltato il match di EuroCup precauzionalmente per un fastidio muscolare e sarà quindi game-time decision per il numero 34 alla Vitifrigo Arena.

Il probabile quintetto dalla Virtus Bologna sarà composto da Stefan Markovic (7.0 ppg, 6.7 rpg e 10.7 apg), David Cournooh (3.0 ppg e 2.7 rpg), Kyle Weems (11.7 ppg, 7.0 rpg e 3.3 apg), Giampaolo Ricci (9.3 ppg, 3.3 rpg e 0.3 apg) e Julian Gamble (8.3 ppg, 5.3 rpg e 1.7 apg).
Pronti in panchina Milos Teodosic (22.0 ppg, 1.0 rpg e 7.0 apg), Vince Hunter (16.7 ppg, 3.7 rpg e 0.7 bpg), Frank Gaines (10.7 ppg, 2.7 rpg e 1.3 apg), Filippo Baldi Rossi (3.7 ppg, 2.3 rpg e 0.3 apg), Alessandro Pajola (1.3 ppg, 1.7 rpg e 1.7 apg) e Stefan Nikolic.

Queste le parole di coach Sasha Djordjevic a presentazione del match: “Ci aspetta bella trasferta, tosta e storica. Una delle città che hanno marcato la storia della pallacanestro italiana e anche la mia carriera. Per noi è importantissimo migliorare e portare a casa delle vittorie soprattutto in trasferta. Sulla carta siamo favoriti ma questo non vuol dire niente. Dobbiamo cercare di fare le nostre cose, stare attenti e controllare il gioco. Il cammino è ancora lungo ma noi cerchiamo di vincere ogni partita e ogni partita è la più importante come dico sempre

Roster: 0 Gaines, 1 Deri, 6 Pajola, 8 Baldi Rossi, 9 Markovic, 11 Ricci, 12 Peterson, 16 Delia, 25 Cournooh, 32 Hunter, 34 Weems, 35 Nikolic, 44 Teodosic, 45 Gamble. Coach Sasha Djordjevic.


STARTING FIVE*
Carpegna Prosciutto Pesaro: Mussini, Barford, Drell, Thomas, Totè.
Segafredo Virtus Bologna: Markovic, Cournooh, Weems, Ricci, Gamble.


STATISTICHE & CURIOSITÀ
–  Tra le due società anche una finale scudetto (stagione 1993/94, Bologna 3-2) e una finale di Coppa Italia della stagione 2000/01 (Kinder Bologna-Scavolini Pesaro: 83-58)
– Djordjevic ha affrontato 3 volte Pesaro da allenatore, una nella vittoria della scorsa stagione e due nella stagione 2011/12, sulla panchina di Treviso, quando venne sconfitto in entrambe le occasioni dalla squadra guidata da Luca Dalmonte.
– Vince Hunter miglior marcatore di Bologna (7° della Lega) con 16.7 punti di media, Federico Mussini quello di Pesaro (30° in Serie A) con 17.5 punti di media.
– Kyle Weems 5° rimbalzista della Serie A con 7.0 palloni arpionati di media, Leonardo Totè 25° con 7.5 rimbalzi catturati di media a partita.
– Stefan Markovic 1° assist-man del campionato con 10.7 palloni smazzati a partita, Jaylen Burford 10° con 4.5 assist di media a partita.
– Bologna 7° attacco della Serie A (79 punti di media), Pesaro 11° (75.5 punti di media).
– Bologna 3° e Reggio Emilia 14° per rimbalzi catturati a partita: 35.7 di media per i bianco-neri e 29 per i bianco-rossi.
– Bologna 1° per assist a partita (22.0 apg ), Pesaro 11° (14.5 apg)
– Bologna 5° miglior difesa del campionato con 71.7 punti concessi a partita, Pesaro 2° peggior difesa del campionato con 89.5 punti subiti di media.
– Bologna 15° per rimbalzi concessi agli avversari (29.3), Pesaro 1° (37).
– In casa Pesaro segna 72 punti di media, Bologna in trasferta produce 88 punti di media.
– Ex: Gaines (Bologna)


SALA STAMPA
Clicca qui per le dichiarazioni complete in sala stampa della vigilia


ARBITRI
Michele ROSSI, Andrea BONGIORNI, Gianluca CAPOTORTO.


DIRETTA TV/STREAMING/RADIO
– EuroSport Player (streaming)
– Radio Bologna Uno (FM 89.800)


SOCIAL
Seguici su Facebook: Vu Nere Bologna, clicca qui
Ricevi le news sul telefonino, clicca qui per entrare nel canale Telegram

Lascia un commento