Mercato: tanti nomi intorno alla Virtus Bologna.

Il nome di Andrea Pecchia è l’ultimo in ordine cronologico che viene accostato alla Virtus Bologna come possibile italiano per completare il roster.

Secondo quanto riportato da “Il Resto del Carlino”, la Segafredo Virtus Bologna starebbe sondando la pista Andrea Pecchia dopo che la trattativa con Alessandro Gentile sarebbe stata accantonata.

L’alternativa all’azzurro di Maddaloni sarebbe quindi la guardia/ala nativa di Segrate e classe 1997. Pecchia dopo 3 stagioni a Treviglio, l’ultima chiusa con 13.9 punti, 7.1 rimbalzi e 3.9 assist di media, quest’estate ha firmato in Serie A con l’Acqua San Bernardo Cantù.

Secondo “Spicchi d’Arancia” invece sarebbero inoltre difficili le piste Arturs Strautins e Fabio Mian mentre i free-agent Marco Portannese e Riccardo Bolpin non convicerebbero la società. L’ipotesi più accreditata sarebbe quella di inserire un giovane italiano del vivaio (Lorenzo Deri) e metterlo sotto contratto per rispettare l’obbligo dei sei contratti e aspettare quindi di intervenire sul mercato più avanti (anche con l’inserimento di un settimo straniero).

Lascia un commento