Pagelle: Grissin Bon Reggio Emilia-Segafredo Virtus Bologna

Grissin Bon Reggio Emilia-Virtus Bologna: le pagelle ai giocatori bianco-neri.

Foto: Virtus.it

Le pagelle ai giocatori della Segafredo Virtus Bologna a cura di “Vu Nere Bologna”.

Vince Hunter 7,5: Sempre concreto e pronto nonostante parti dalla panchina. Si conferma il miglior marcatore della Virtus è al PalaBigi è il top scorer bianco-nero con 16 punti a cui aggiunge anche 4 rimbalzi e una recuperata per una valutazione finale di 15.

Giampaolo Ricci 7+: In continua crescita l’ala azzurra che al PalaBigi sforna una prestazione da 12 punti, 4 assist, 3 recuperi, 1 rimbalzo e 16 di valutazione.

Stefan Markovic 7-: Nel primo quarto distribuisce ben 6 assist (8 a fine gara) guidando così il gioco delle V Nere. Cattura 6 rimbalzi ma polveri bagnate al tiro con un 0/6 totale dal campo e 0 alla casella punti.

Frank Gaines 7-: Nel primo tempo finalizza qualsiasi palla li passi per le mani segnando ben 14 punti dei 16 punti totali. Cala nella ripresa ma decisivo per il primo strappo della gara.

Kyle Weems 6,5: Una tripla per il primo massimo vantaggio (4-13, +9) poi quasi invisibile ma tanto lavoro sporco soprattutto in difesa. Appena rientrato dagli States chiude con 10 punti, 8 rimbalzi e 15 di valutazione.

Milos Teodosic 6: Probabilmente la partita meno brillante al momento per il serbo che comunque distribuisce 6 assist ma perde 4 palloni, alcuni sanguinosi. Anche al tiro non splende con 8 punti frutto di 1/6 dal campo e 6/8 dalla lunetta.

Marcos Delia 6: All’esordio in Serie A chiude con 10 punti e 5 rimbalzi e alcuni canestri importanti per la fuga. Ancora un po’ indietro nella forma e lo si nota da qualche palla persa troppo facilmente e non troppa concretezza e cattiveria nel pitturato.

Alessandro Pajola 6: 4 punti e 6 rimbalzi e tanta difesa meno coinvolto nel dare il ritmo alla squadra.

Filippo Baldi Rossi 5,5: Una tripla allo scadere quasi fortuita per il capitano ma niente di più.

David Cournooh 5: solo 4 minuti sul parquet in cui timbra il cartellino nelle presenze.

Lascia un commento