Vanoli Cremona-Segafredo Virtus Bologna: la sala stampa della vigilia

Le dichiarazioni di coach Meo Sacchetti e di coach Pino Sacripanti alla vigilia di Vanoli Cremona-Segafredo Virtus Bologna.

Le dichiarazioni di coach Meo Sacchetti e di coach Pino Sacripanti alla vigilia di Vanoli Cremona-Segafredo Virtus Bologna.

VANOLI CREMONA
Coach Meo Sacchetti: “Giochiamo con una di quelle squadre che ha fatto la storia della pallacanestro italiana, la Virtus Bologna, in un incontro in cui dobbiamo dimenticarci della partita di andata. Loro sono certamente una squadra diversa da allora perché hanno trovato la giusta condizione e hanno recuperato tutti i giocatori. Sono anche saliti molto di colpi dal punto di vista difensivo e questo gli ha fatto ottenere ottimi risultati”.

“Per quello che ci riguarda dobbiamo certamente aumentare l’intensità messa in campo. Dobbiamo essere più duri, prima mentalmente e poi fisicamente, dobbiamo esserlo al limite delle nostre capacità”.

“Giochiamo contro una squadra che ha un roster importante ma, come abbiamo già visto in passato, certe volte i valori non sono determinanti per una vittoria o una sconfitta. La cosa importante che voglio vedere, è la faccia giusta della mia squadra, voglio vedere un approccio importante alla partita per non avere recriminazioni su come poi è andata. Se gli avversari giocano ad un livello superiore a noi allora è giusto che si perda ma noi dobbiamo mettere in campo il massimo delle nostre potenzialità”.

“Partiamo dall’ultima partita con Cantù, dove non abbiamo fatto tutto quello che potevamo per contrastarli fisicamente, per cercare di fare meglio già da sabato sera e per tutto il resto del campionato. Quello che abbiamo fatto nel girone d’andata è stato qualcosa di importante ma adesso viene la parte difficile. Per questo dobbiamo trovare il giusto atteggiamento in tutte quelle piccole cose che ti aiutano a vincere una partita”.

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA
Coach Pino Sacripanti: “L’importanza della partita con Cremona è notevole, come tutte quelle che stanno venendo. La classifica sta iniziando a delinearsi abbastanza chiaramente e noi dobbiamo decidere un po’ cosa fare tra: inseguire le prime 4 o entrare nella griglia playoff”.

“Dopo solo 2 giorni dalla qualificazione ai playoff di BCL andiamo a giocare sul campo di Cremona. La gara è abbastanza importante con la Vanoli che ha ben chiaro come giocare e noi dovremmo essere bravi di limitare i loro giochi e i loro ritmi. All’andata abbiamo giocato per 36 minuti e poi ci siamo fatti prendere da un nervosismo collettivo perdendo alla fine di 16 punti. Dobbiamo bene ricordarlo anche per la gara di domani. Andiamo a giocarci questa partita e se saremo bravi allora potremmo pensare di fare qualcosa in più anche in campionato”.

“Cournooh ancora non si è allenato ancora con noi, non si è mai allenato con la squadra ma ha lavorato tanto con i fisioterapisti e preparatori atletici. Oggi proverà ad allenarsi con il gruppo ma onestamente non ci conto più di tanto di averlo a disposizione con Cremona ma spero di averlo in Coppa Italia contro Milano”



Lascia un commento