Virtus Bologna: il punto sul mercato #2

Tutti i movimenti di mercato, i rumors e le indiscrezioni sul mercato della Segafredo Virtus Bologna delle ultime settimane. Ecco tutti gli aggiornamenti.

Secondo appuntamento con le ultime notizie di mercato riguardanti la Segafredo Virtus Bologna per la stagione 2020/21. Ecco tutti i movimenti, i  rumors e le indiscrezioni delle ultime settimane.

RUMORS
Sembra ormai in dirittura d’arrivo l’affare che porta ad Awudu Abass (14.1 ppg, 4.4 rpg e 1.3 apg in questa stagione in Serie A). L’ala azzurra è vicina alla firma con la Virtus Bologna con un pluriennale. L’accelerata giusta è arrivata grazia alla più che certa presenza della Segafredo Virtus Bologna alla prossima EuroLeague tramite wild-card in caso di non ripresa dell’EuroCup (in tal caso basterebbe arrivare in finale per qualificarsi all’EL). Il club bianconero, salvo nuovi clamorosi colpi di scena, batte quindi la concorrenza di Germani Brescia, Morabanc Andorra e UNICS Kazan per la corsa all’ex Cantù e Milano.

Il nome nuovo, anticipato ieri da “Vu Nere Bologna”, è quello di Miroslav Raduljica. Il centro serbo è ben apprezzato da coach Sasha Djordjevic che lo ha allenato più volte durante l’esperienza sulla panchina della Serbia. Il pivot, ex Olimpia Milano, dalla stagione 2017/18 gioca in Cina con il Jiangsu Nangang Dragons Nanjing dove quest’anno ha prodotto 25.4 ppg, 9.8 rpg e 2.6 apg. Il nome di Raduljica sposta il mercato delle V Nere sempre più in ottica EuroLega e il serbo potrebbe prendere il posto di Marcos Delia portando esperienza e muscoli sotto il pitturato.

Un altro nome accostato nelle scorse settimane, in ottica EuroLega, è quello del play greco Antonios Koniaris dell’Olympiacos (3.4 ppg, 1.4 rpg e 1.4 apg in EL) per allungare le rotazioni sul perimetro. L’esterno classe 1997 potrebbe uscire dal contratto con il club ellenico in mancata di rinegoziazione del suo 1+1 ma al momento non sembra la pista giusta per le V Nere.

Intanto continua la caccia alla guardia straniera: il giocatore ricercato dovrebbe essere in grado di avere tanti punti nelle mani ma anche capace di costruire gioco ricoprendo quindi all’occorrenza anche la posizione di playmaker.

Per quanto riguarda il mercato italiano, oltre ad Abass, i nomi sono sempre quelli di Andrea Pecchia (7.7 ppg, 4.5 rpg e 1.2 apg) e Amedeo Tessitori (8.1 ppg e 4.6 rpg). Il primo ha l’offerta di rinnovo della S.Bernardo-Cinelandia Cantù mentre al momento i problemi finanziari della Vanoli Cremona fanno defilare dalla trattativa il club del Presidente Aldo Vanoli. La Virtus Bologna vaglia l’ipotesi di firmare in qualunque caso l’ala classe 1997 con un pluriennale per poi girarlo in prestito a un club di Serie A durante la prossima stagione per far continuare il suo processo di maturazione.
Il lungo toscano, classe 1994, oltre all’interessamento della Virtus Bologna ha sul piatto l’offerta di rinnovo della De’Longhi Treviso e una sirena estera, quella della Baxi Manresa.

Offerto alla Virtus Bologna anche Michele Vitali, in uscita del Banco di Sardegna Sassari. Trattativa che al momento non ha avuto riscontri.

CONFERME
Come anticipato nel primo appuntamento della nostra rubrica, la Virtus Bologna al momento 10 giocatori sotto contratto ma solo 8 faranno parte del roster della stagione 2020/21. I nomi sono quelli di Milos Teodosic (triennale firmato nel 2019 con scadenza nel Giugno 2022), Stefan Markovic, Kyle Weems, Julian Gamble, Vince Hunter, Filippo Baldi Rossi, Giampaolo Ricci e Alessandro Pajola. Tutti gli stranieri, ad eccezione di Teodosic, hanno firmato un biennale nell’estate del 2019 e il loro contratto scadrà nel Giugno 2021.

Capitolo a parte invece per Marcos Delia e Stefan Nikolic: entrambi i giocatori hanno un biennale con il club dell’Arcoveggio ma il primo potrebbe partire definitivamente (contratto con uscita a favore della Virtus) mentre il secondo potrebbe partire in prestito (Cantù al momento interessata al prodotto virtussino) così come i giovani ragazzi del roster di quest’anno. 

La squadra sarà guidata ancora da coach Sasha Djordjevic che ha un contratto in scadenza nel Giugno 2021. Prima del lockdown e dell’emergenza covid-19 si iniziava a parlare di una trattativa per prolungare il suo contratto.

PARTENZE
Frank Gaines e Devyn Marble lasceranno la Virtus Bologna. Il primo aveva firmato un contratto di un anno con il club bianconero mentre il secondo un contratto fino al termine della stagione con opzione di rinnovo ma che le V Nere non eserciteranno. Da capire solo se sarà prolungato in caso di ripresa dell’EuroCup per il periodo di Luglio.
Anche il contratto di David Cournooh è in scadenza il prossimo 30 Giugno ma l’esterno italiano è molto apprezzato in casa Virtus e la sua partenza non è così scontata ma dipenderà molto dal mercato italiano e dalla competizione a cui prenderà parte il club.

ROSTER ATTUALE: 
Frank Gaines (in scadenza)
Lorenzo Deri (giovanili)
Devyn Marble (in scadenza)
Alessandro Pajola (sotto contratto)
Filippo Baldi Rossi (sotto contratto)
Stefan Markovic (sotto contratto)
Giampaolo Ricci (sotto contratto)
Marcos Delia (sotto contratto)
David Cournooh (in scadenza)
Vince Hunter (sotto contratto)
Kyle Weems (sotto contratto)
Milos Teodosic (sotto contratto)
Julian Gamble (sotto contratto)

LE NOTIZIE DI MERCATO

Lascia un commento

Segui Vu Nere Bologna su Facebook

Non perderti i nostri contenuti su Facebook: clicca "Mi Piace" e non perderti nessun aggiornamento in tempo reale!


This will close in 10 seconds