Segafredo Virtus Bologna-Banco di Sardegna Sassari: la sala stampa

Le dichiarazioni di coach Sergio Scariolo e di coach Piero Bucchi nel post-partita di Segafredo Virtus Bologna-Banco di Sardegna Sassari, gara valida per la 10ª giornata della LBA Serie A UnipolSai 2021/22.

Le dichiarazioni di coach Sergio Scariolo e di coach Piero Bucchi nel post-partita di Segafredo Virtus Bologna-Banco di Sardegna Sassari, gara valida per la 10ª giornata della LBA Serie A UnipolSai 2021/22.

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA
Coach Sergio Scariolo: “Una partita direi molto interessante per tutti e per i nostri tifosi che ci hanno dato una grande mano. Per Sassari che dimostra di essere con i cambi effettuati a partire dalla panchina sulla strada giusta e hanno meritato di giocarsela fino all’ultima palla. Partite come queste servono anche a noi per capire che è possibile stringere i denti e superare le avversità, gli infortuni, i fischi. C’è stato forse qualche errore di troppo, qualche palla persa ma bisogna dare atto a Sassari di aver fatto una grande prova soprattutto al tiro. Penso che stringendo i denti ce l’abbiamo fatta con il contributo di chi saliva dalla panchina ed è molto importante per la Sassari che verrà nel resto del campionato”.

“Dall’inizio dell’anno siamo in alta se non altissimo come stasera livello di emergenza infortuni. Non riusciamo ad andare avanti alla velocità che vorremmo ma andiamo avanti. A livello di affiatamento e coesione la squadra è molto avanti ma gli eventi ci costringono ad affidarci più del previsto alle individualità. Questa è la realtà è ringrazio tutti per il contributo che hanno dato anche extra per alcuni veterani. Non sappiamo ancora l’entità degli infortuni ma dovremo sicuramente inventare soluzioni diverse. Vedremo domani le risonanze.”

10ª Giornata Serie A, Segafredo Virtus Bologna-Banco di Sardegna Sassari: 102-100

BANCO DI SARDEGNA SASSARI
Coach Piero Bucchi: “Sapevamo che sarebbe stata dura. Abbiamo fatto una bella partita, abbiamo avuto i tiri per la vittoria e sarebbe stato un premio per lo sforzo che abbiamo fatto in allenamento in questi giorni. Questa è la strada, abbiamo giocato una buona pallacanestro e una difesa buona contro una squadra dal talento smisurato. La vittoria era alla portata, siamo andati a pochi centimetri. I ragazzi comunque hanno la consapevolezza di fare le cose giuste, dobbiamo assolutamente continuare così: gara positiva, però i due punti non ci sono. L’importante è avere del materiale positivo da cui ripartire, era quello che mi interessava maggiormente. Anche nelle difficoltà la squadra è rimasta dentro la gara, da queste cose dobbiamo ripartire. Non dobbiamo avere paura degli avversari, ma rispetto: dobbiamo avere la consapevolezza della nostra forza, della voglia e della determinazione e giocarcela sempre”. 

Foto: Virtus.it

Segui Vu Nere Bologna su Facebook

Non perderti i nostri contenuti su Facebook: clicca "Mi Piace" e non perderti nessun aggiornamento in tempo reale!


This will close in 10 seconds