Segafredo Virtus Bologna-VL Pesaro: la sala stampa della vigilia

Sabato alle 20:30 la sfida tra Segafredo Virtus Bologna e VL Pesaro. Queste le dichiarazioni dei due coach alla vigilia della 23° giornata.

Le dichiarazioni in sala stampa di coach Sasha Djordjevic e del vice-coach Paolo Calbini alla vigilia di Segafredo Virtus Bologna-VL Pesaro.

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA
Coach Sasha Djordjevic:Ci aspetta un altro appuntamento importante, una partita-chiave per il nostro cammino in campionato. Ce la giochiamo davanti al nostro pubblico, e dovremo cercare di fare le cose giuste. Pesaro, al di là della posizione che occupa in classifica, è una squadra con un talento offensivo fuori dalle righe, rappresentato al massimo da due giocatori che sono ai vertici delle classifiche dei punti segnati, Blackmon e McCree, e anche da un atleta di scuola lituana, Mockevicius, che è leader in quella dei rimbalzisti. Quindi è evidente che la qualità individuale c’è tutta. Allora toccherà a noi cercare di rompere gli equilibri ed il gioco che esprimono, con tanto movimento, tanti blocchi, con continuità. Essendo sempre pronti a reagire ad eventuali accorgimenti tattici che il loro coach potrebbe aver preparato, in questa settimana in cui si sono concentrati su questa sfida contro di noi”.

“Anche noi abbiamo avuto una settimana lunga, nella quale si è lavorato bene su alcuni aspetti. Domani in campo mi attendo una reazione positiva, un approccio giusto fin da subito da parte dei miei giocatori”.

VL PESARO
Vice-Coach Paolo Calbini: “Bologna è in una fase nuova, ha cambiato da poco il coach. Nelle ultime partite, tra cui quella contro Torino, si è notato un cambiamento, a partire dalla maggiore intensità in fase difensiva unita anche a una grande fisicità. La Segafredo può contare su ampie rotazioni ed è una squadra che punta a entrare nei playoff. È una formazione ben costruita e si è rafforzata ancor di più con gli innesti di Moreira, prima, e Chalmers poche settimane fa”.

“Contro Torino hanno schierato dal primo minuto Martin, Punter, Taylor, Baldi Rossi e Moreira. La profondità del roster si nota anche nei nomi dei giocatori che a volte partono dalla panchina: Cournooh, M’Baye, Kravic e Aradori, tutti giocatori molto validi, di grande esperienza e qualità.”

“Dovremo essere bravi a resistere all’impatto fisico che li caratterizza fin dai primi secondi e quindi sarà importante resistere alla loro aggressività in modo da giocarcela poi nelle fasi conclusive. La partita contro la Virtus Bologna è una delle più sentite a Pesaro, si tratta di un ‘derby’ molto affascinante e ci teniamo a scendere in campo offrendo una buona prestazione. Tutti vogliamo raggiungere l’obiettivo della salvezza, siamo molto determinati.”

Fonte dichiarazioni: virtus.it & victorialibertas.it

Foto: Basketball Champions League

Segui Vu Nere Bologna su Facebook

Non perderti i nostri contenuti su Facebook: clicca "Mi Piace" e non perderti nessun aggiornamento in tempo reale!


This will close in 10 seconds