VIDEO | LBA Finals 2024, l’episodio da polemica di Gara 3 tra Olimpia Milano e Virtus Bologna

VIDEO – L’episodio incriminato di Gara 3 delle LBA Finals 2024 tra Olimpia Milano e Virtus Bologna. La terna arbitrale assegna l’ultima rimessa alle scarpette rosse. Polemiche delle Vu Nere, Banchi e Belinelli squalificati.

L’EA7 Emporio Armani Milano vince Gara 3 per 81-78 ma non mancano le polemiche al termine del match. La Segafredo Virtus Bologna recrimina per un paio di episodi sospetti soprattutto sull’ultima rimessa assegnata alle scarpette rosse. Cosa è successo? Facciamo chiarezza sull’episodio. Dopo i tiri liberi di Nikola Mirotic – che ha fissato il punteggio sull’81-78 – coach Luca Banchi ha chiamato timeout e le Vu Nere hanno rimesso nella metà campo menaghina. Il pallone viene consegnato prima a Iffe Lundberg, il tiro del danese viene però stoppato da Nicolò Melli ma la carambola arriva nelle mani di Marco Belinelli. Il capitano prova la tripla del pareggio ma la palla va sul ferro. Il rimbalzo è preda di Awudu Abass che però nel contatto con Shabazz Napier perde il controllo del pallone. L’arbitro Lorenzo Baldini, in un primo momento indica rimessa Virtus e subito dopo invece fai il gesto dal lato opposto (indicando Shabazz Napier?). E questo gesto che è stato poco chiaro a creare il primo grande fraintedimento (come nell’immagine qui sotto).

A questo punto la Virtus Bologna chiama l’istant replay e Carmelo Paternicò dopo aver esaminato le immagini conferma la decisione iniziale. La rimessa va all’Olimpia Milano che quindi vince Gara 3. Tante polemiche ovviamente nel post-partita. Coach Luca Banchi e Marco Belinelli protestano vivamente nei confronti degli arbitri e vengono squalificati (squalifica che si commuta in ammenda e quindi ci saranno in Gara 4).

Coach Luca Banchi in sala stampa ha commentato così l’episodio: L’ultima rimessa? Anche rivedendola è palese, la palla va in direzione contraria ad Abass, decisione inspiegabile, sconcertante, ma spetta ad altri giudicare. Come avevo immaginato l’ultima rimessa? Canestro, pareggio. Canestro, tiro libero, tecnico alla panchina, possesso e l’arbitro guarda l’istant-replay e ci dà la palla”. 

Coach Ettore Messina ha invece risposto così alle polemiche: “Le lamentele della Virtus sull’ultima azione? Gli arbitri hanno visto il replay ma tutti i miei giocatori erano sicuri fosse palla nostra. Non ho molto da dire. Poi, se mi passi la battuta, noi in gara 1, sull’ultima azione, non abbiamo avuto la fortuna di avere un replay sull’ultimo tiro di Napier”

OFFERTA AMAZON PRIME: iscriviti gratuitamente e goditi tutti i vantaggi per 30 giorni. Cancella l’abbonamento quando vuoi. Clicca qui!

Ecco le immagini dell’episodio:

Parziali: 29-25; 46-44 (17-19); 62-59 (16-15); 81-78 (19-19).

Tabellini:
EA7 Emporio Armani Milano: Bortolani n.e., Tonut 9p+2r+1a (10 eff.), Melli 7p+6r+1b (11 eff.), Napier 9p+2r+2a (6 eff.), Ricci 1r (1 eff.), Flaccadori 2p+1r+1a (-2 eff.), Hall 13p+3r+2a (14 eff.), Caruso n.e., Shields 5p+1r+1a (3 eff.), Mirotic 13p+7r (11 eff.), Hines 4p+3r (1 eff.), Voigtmann 2p+2r+1a (0 eff.). Coach Messina.

Segafredo Virtus Bologna: Lundberg 4p+3r (1 eff.), Belinelli 8p+3a (3 eff.), Pajola 4p+7r+1b+10a (23 eff.), Mascolo n.e., Shengelia 21p+8r+1a (19 eff.), Hackett 5p+2r+1a (4 eff.), Mickey 11p+3r+1b+2a (13 eff.), Polonara 10p+4r (13 eff.), Zizic 1r (1 eff.), Dunston 1r+1b (0 eff.), Abass 2r (-1 eff.), Cordinier 9p+4a (7 eff.). Coach Banchi.

p = punti, r = rimbalzi, a = assist, s = recuperate, b = block, eff = valutazione

Store Virtus Bologna

RICEVI LE NEWS SU WHATSAPP | RICEVI LE NEWS SU TELEGRAM