Serie A, le pagelle di Virtus Bologna-Happy Casa Brindisi 98-68

Un trentello tondo tondo quello rifilato dalla Virtus Bologna a Brindisi nell’ultima partita allo storico Paladozza. I viaggianti, per stile di gioco o per limiti tecnici, hanno optato per una gara offensiva senza concentrarsi sulla difesa, divenendo facili prede per i lupi bianconeri. Di seguito le pagelle:

Nico Mannion 7,5: ormai è il playmaker titolare in campionato e ogni domenica dimostra di meritarselo sempre di più. Anche nella partita di stasera gioca deciso in attacco, chiudendo con 15 punti e 5 assist. Inoltre, non sfigura neanche in difesa, dove riesce a lottare con gli avversari e conquista anche 3 rimbalzi.

Daniel Hackett 6,5: per lui una serata in normale gestione. Gioca solo 16′, nei quali segna 2 punti, aggiungendo 7 rimbalzi e 5 assist. Prosegue per lui il periodo felice dopo l’ ottima uscita di Atene e contro l’Efes.

Alessandro Pajola s.v.: anche se a referto, turno di riposo per Pajola.

Iffe Lundberg 7: osservarlo è un piacere per gli occhi. Era da un po’ di tempo che da queste parti non passava un giocatore come Iffe, capace di mantenere alta l’attenzione in ogni momento della partita. Dispone di ottimo talento e riesce a far sembrare facili alcune giocate complicate grazie alla naturalezza delle sue esecuzioni. Anche oggi, 11 punti e 5 assist in un pomeriggio di totale serenità.

Marco Belinelli 7,5: che sia iniziata proprio oggi la stagione del Beli? Dopo due mesi anonimi, in cui aveva giocato poco e male, finalmente lo si è rivisto al meglio, soprattutto in attacco. Il capitano esegue perfettamente il piano partita e torna a segnare con continuità dal perimetro senza rinunciare ad attacchi al ferro e al movimento di palla. Se stesse entrando in condizione, potrebbe trovare qualche minuto anche in Eurolega.

Isaïa Cordinier 7: il profeta ricomincia a macinare punti dopo le difficili uscite europee dell’ultima settimana. Non che nel doppio turno avesse giocato male, ma la sua produzione offensiva si era un po’ fermata. Ormai, vederlo esprimersi a questi livelli non sorprende più.

Kyle Weems 7,5: splendida prestazione del veterano bianconero. Kyle non sta trovando molto spazio in Europa, ma in campionato continua ad essere una certezza anche quando viene impiegato da ala forte. Le sue quotazioni sono in crescita dopo un eccellente prestazione da 15 punti e 6 rimbalzi.

Lucio Martini s.v.

Jordan Mickey 7: il lungo ex Real è fuori categoria per classe ed opzioni nel nostro campionato. Incredibile come riesca dal minimo sforzo ad ottenere una resa massima. Per rendere al top anche in Europa, aspetta solo il rientro del suo sparring partner Toko Shengelia, con cui formerà una coppia molto interessante.

Mam Jaiteh 5,5: prosegue il periodo complicato del centro francese. Che sia per sfiducia o per scarsa condizione fisica, Mam sembra il lontano parente del pivot dominante visto lo scorso anno. Quando riuscirà a giocare con energia e a lottare di più, tornerà in fretta sui suoi livelli.

Ismaël Bako 6: serata di normale amministrazione in vista della trasferta di venerdì a Belgrado, non si vede molto in campo ma non c’è un reale bisogno di lui nella lotta al ruspante Perkins.

Gora Camara 6,5: è vero, entra a partita finita, ma scende in campo con più energia e decisione dei due titolari sopracitati. In 7 minuti segna 7 punti con 3/4 ai liberi e prende 3 rimbalzi. Se riuscirà ad essere un po’ più ordinato, troverà certamente più spazio nelle prossime settimane.

Sergio Scariolo e staff tecnico 7,5: partita facile grazie al talento a loro disposizione e allo stile di gioco della squadra di Frank Vitucci. Ancora una volta gestione ottima delle rotazioni, per il resto una giornata di riposo in cui non si vedono tante novità dal punto di vista tattico. Buon utilizzo di Weems come ala forte in alcuni momenti della partita.

You may also like...

Segui Vu Nere Bologna su Facebook

Non perderti i nostri contenuti su Facebook: clicca "Mi Piace" e non perderti nessun aggiornamento in tempo reale!


This will close in 10 seconds