BCL, Round of 16 | Finisce in parità la gara d’andata tra Le Mans e Virtus Bologna

Discorso qualificazione rimandato alla gara di ritorno al PalaDozza per la Segafredo Virtus Bologna. All’Antarès Arena termina 74-74 la sfida contro i padroni di casa de Le Mans Sarthe Basket.

ANDATA – ROUND OF 16 – BASKETBALL CHAMPIONS LEAGUE
LE MANS SARTHE BASKET-SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA: 74-74

La gara d’andata delle Round of 16 della Basketball Champions League tra Le Mans Sarthe Basket e Segafredo Virtus Bologna finisce in parità. All’Antarès Arena finisce infatti 74-74 grazie al tap-in di Moreira che rimanderà il discorso qualificazione per entrambi le compagini a mercoledì prossimo al PalaDozza.

Le V Nere hanno condotto per lunghi tratti della partita toccando più volte le 8 lunghezze di vantaggio ma gli ospiti rimangono in gara grazie a un indemoniato Bigote (25+8) e al talento di Ray (21+5+4). In casa Virtus discrete prove per Taylor (13+6a), Kravic (11+4) e M’Baye (13+5). Chalmers al debutto chiude con 7 punti, 3 rimbalzi e 3 assist in quasi 12 minuti d’impiego.

Cronaca:
All’Antarès Arena si gioca la gara d’andata delle Round of 16 della Basketball Champions League tra i padroni di casa de Le Mans Sarthe Basket e la Segafredo Virtus Bologna. Coach Bartecheky parte con Thompson, Ray, Clark, Bigote e Yeguete mentre coach Sacripanti risponde con Taylor, Punter, Aradori, M’Baye e Moreira.

Dopo oltre un minuto di gioco la sviene bloccata dai padroni di casa con la penetrazione di Yeguete mentre la tripla di Taylor e di M’Baye firma il vantaggio Virtus al 4° (6-9). Il Le Mans risponde subito con le due bombe di Bigote e Ray che valgono il 12-9 ma all’8° Chalmers con la penetrazione e M’Baye da fuori l’arco portano le V Nere sul 19-22. Al 10° i viaggianti conducono per 21-24.
La seconda frazione si apre con gancio di Hendrix, il contropiede concluso di Martin vale il 27-32 al 14° mentre il canestro di Taylor porta i bianco-neri sul +6 al 16° (30-36). Bigote pareggia i conti (36-36) ma all’intervallo la Segafredo è ancora avanti nel punteggio: 38-40°.

Rientrati dalla pausa lunga Taylor e Punter trascinano le V nere sul +8 (40-48), il play della Virtus permette agli ospiti di mantenere le lunghezze di vantaggio al 24° (44-52) mentre Bigote mantiene viva la compagine francese (50-53 al 27°). Il Le Mans impatta con il canestro di Ray (53-53) ma al 30° il tabellone reciterà 55-59.
Il 2/2 a cronometro fermo di Chalmers apre l’ultimo quarto (55-61), i padroni di casa non ci stanno e fanno sentire nuovamente il fiato sul collo ai bianco-neri e a 5 minuti dalla fine il punteggio è di 63-64. Ray regala il vantaggio a Le Mans colpendo dai 6,75 (66-64), M’Baye con canestro e libero aggiuntivo riporta avanti Bologna (66-67) mentre Punter fa 68-72 al 38°. Bigote fa ancora male alla difesa ospite (71-72), Ray va in lunetta per 3 tiri liberi per il fallo di Punter e i padroni di casa comandano per 74-72 a 22 secondi dalla fine. Punter si prende il tiro da 3 che va sul ferro ma Moreira con il tap-in fa 74-74 a 1.7 dalla sirena finale. Ray si prende l’ultimo tiro ma finisce in parità la sfida in Francia

Parziali: 21-24; 38-40 (17-16); 55-59 (17-19); 74-74 (19-15)

Tabellino:
Le Mans: Bigote 25+8, Clark 10+9, Ray 21+5+4, Eito, Cornelie 2, Hendrix 8, Tabu, Tarpey, Thompson.
Virtus Bologna: Martin 6+4, M’Baye, 13+5, Moreira 6+9, Punter 6, Taylor 13+6a, Aradori 10, Baldi Rossi 2, Chalmers 7, Cournooh, Kravic 11+4.

Foto: Basketball Champions League

Segui Vu Nere Bologna su Facebook

Non perderti i nostri contenuti su Facebook: clicca "Mi Piace" e non perderti nessun aggiornamento in tempo reale!


This will close in 10 seconds