Coach Sasha Djordjevic: “Lotteremo fino alla fine per qualificarci ai playoff”

Le parole di coach Sasha Djordjevic durante la puntata di “Overtime” andata in onda su Rai Sport.

Coach Sasha Djordjevic è stato ospite degli studi di RAI Sport nella trasmissione “Overtime”.

Queste alcune dichiarazioni del coach della Virtus Bologna:
“È una stagione equilibrata, anche dal punto di vista dei risultati. Ci sono tante squadre che vogliono andare ai Playoff, noi compresi. Fino alla fine lotteremo per i playoff, partendo dalla prossima partita. Abbiamo avuto una settimana atipica, perdendo il focus sulla pallacanestro e sulle cose che non erano cestisitiche. Questo non ha aiutato e ha creato pressione in un ambiente molto voglioso di fare, e non l’abbiamo gestita al meglio. Abbiamo perso due partite di fila in casa, non ci piace. I ragazzi lavorano molto bene in palestra, anche oggi ci siamo allenati bene, io guardo le cose positive e andiamo avanti così.”

Non è bello subentrare soprattutto per il collega. A me è successo l’anno scorso di essere esonerato da primo in classifica, uno capisce e non capisce, condivide e non condivide. Ma il nostro mondo è così, non sono cose che piacciono.”

“Uno dei problemi della mia squadra in questo momento è che siamo ultimi negli assist, spesso non facciamo l’extra-pass, non c’è voglia di giocare insieme, e c’è voglia di risolvere le partite da soli, concetto che a me non piace”.

“Tutte le mie squadre giocano internamente, hanno un pivot di post basso che sviluppa il gioco da esterno e interno, come fa Sassari in questo momento concedendo meno punti in transizione perchè mette molte volte la palla sotto con pochi rimbalzi lunghi e gli avversari non possono correre contro di loro”.

“È un aspetto che piace anche alla Virtus, ovviamente bisogna anche lavorarci e spiegare, è un processo lungo che a me piace tanto. Oggi i lunghi fanno solo pick n’roll, è il gioco più facile. Ma si è dimenticato il ruolo del pivot, nella nostra Nazionale invece è molto importante. Cose magari un po’ vecchie, ma sempre attuali. Questa è la pallacanestro che mi piace, bisogna insegnarla e avere pazienza.”

 

Segui Vu Nere Bologna su Facebook

Non perderti i nostri contenuti su Facebook: clicca "Mi Piace" e non perderti nessun aggiornamento in tempo reale!


This will close in 10 seconds