Player Focus: Miloš Teodosić

Il Player Focus su Milos Teodosic a cura di “Vu Nere Bologna”. La scheda e la carriera del nuovo play della Segafredo Virtus Bologna.

LA SCHEDA:
Nome e Cognome: Miloš Teodosić
Nato il: 19/03/1987 (Valjevo, Serbia)
Ruolo: Playmaker
Numero Maglia: #44
Altezza: 196 cm
Peso: 89 Kg
Squadra Precedente: Los Angeles Clippers (NBA, USA)

LA CARRIERA:

Miloš Teodosić nasce il 19 Marzo 1987 a Valjevo all’epoca ancora Jugoslavia.

Si avvicina al basket sin da piccolo e inizia a muovere i primi passi con il Metalac Valjevo, squadra della sua città natale.
Nel 2000 si trasferisce a Belgrado giocando per le giovanili del FMP Železnik e nel frattempo inizia a far parte anche delle nazionali giovanili.
Nel 2003 vince gli Europei con l’Under 16 con la Jugoslavia battendo in finale la Turchia e viaggiando con 3.0 ppg, 3.0 rpg e 1.6 apg nel torneo in quasi 17 minuti di impiego sul parquet.

Nella stagione 2004/05 inizia la sua carriera da pro con il FMP Železnik producendo 14.1 ppg, 3.1 rpg, 3.6 apg e 3.0 spg in 25 gare nella YUBA liga. Raggiunge inoltre le semifinali scudetto del campionato e della Liga Adriatica mentre vince la Coppa di Serbia oltre ad esordire nell’ULEB Cup (attuale EuroCup), disputando però una sola gara.
Nell’estate del 2005 vince la medaglia d’oro agli europei Under 18 giocati in con la Serbia-Montenegro facendo registrare 8.6 ppg, 3.4 rpg e 4.6 apg nelle 8 vittorie su 8 match del torneo.

Nella stagione 2005/2006 viene mandato in prestito al Košarkaški klub Borac Čačak dove produce 8.4 ppg, 1.9 rpg e 2.1 apg di media prima di fare rientro al FMP Železnik.
Nella stagione 2006/2007 con il club di Belgrado viaggia con 11.9 ppg, 2.2 rpg e 5.4 apg in campionato raggiungendo il 2° posto nel campionato serbo e nella Liga Adriatica. Nell’ULEB Cup questa volta gioca 16 gare con 7.8 ppg, 2.1 rpg e 2.8 apg arrivando fino alle semifinali della competizione. Vince però la 2° volta in carriera la coppa di Serbia.
Nell‘estate 2007 vince ancora gli Europei ma questa volta con la spedizione Under 20 della Serbia in Slovenia. Teodosic viene eletto MVP del torneo con cifre che recitano 16.0 ppg, 2.6 rpg e 5.4 apg in 8 gare.

Nel 2007 arriva inoltre il grande salto per la carriera del play. Durante l’estate infatti avviene il trasferimento all’Olympiacos in Grecia dove giocherà per le successive 4 stagioni.
Al debutto nel campionato greco (stagione 2007/08) viaggia con 5.7 ppg, 2.0 rpg e 2.8 apg in 37 gare dove raggiunge le finali scudetto e di coppa entrambe perse contro il Panathinaikos. Arriva anche l’esordio in EuroLega dove fa registrare 5.2 ppg, 2.1 rpg e 2.0 apg nel cammino dei reds sino ai quarti di finale.
Nella stagione 2008/09 la storia si ripete con l’Olympiacos che perde entrambe le finali (scudetto e coppa) contro i cugini del Pana e con Teoodosic che fa registrare 7.0 ppg, 1.6 rpg e 2.4 apg in 32 gare in campionato mentre in EuroLega 3.3 ppg, 0.9 rpg e 1.7 apg in 17 gare nel viaggio chiuso al 4° posto dopo le Final Four.

Nell’estate 2009 fa parte della nazionale serba agli Europei in Polonia dove vince la medaglia d’argento dopo la sconfitta in finale contro la Spagna.
Grazie ai 14.1 ppg, 2.6 rpg e 5.2 apg durante il torneo viene inserito nel miglior quintetto ideale dell’Europeo.

Nella stagione 2009/2010 perde ancora la finale scudetto contro il Panathinaikos (9.7 ppg, 2.3 rpg e 4.1 apg in 34 gare di campionato) ma vince la Coppa di Grecia battendo in finale proprio i cugini e dove viene eletto MVP delleFinals.
In EuroLega invece i reds sfiorano la vittoria perdendo solo in finale contro il Barcellona nelle Final Four di Parigi con Teodosic che produce 13.4 ppg, 2.5 rpg e 4.8 rpg in 22 gare giocate e che viene eletto MVP della Regular Season oltre ad essere inserito nel quintetto ideale della competizione.

Nell’estate del 2010 partecipa ai Mondiali in Turchia dove la Serbia chiude al 4° posto perdendo per via della sconfitta in Semifinale contro la Turchia e contro la Lituania nella finalina. Il play chiude il suo primo mondiale con 11.3 ppg, 3.6 rpg, 5.6 apg e 1.6 spg di media e con l’inserimento nel miglior quintetto. 

Sempre nel 2010 Teodosic vince FIBA Europe Player of the Year Award.

Nella stagione 2010/11 la storia si ripete tra Olympiacos e Panathinaikos, con i reds che conquistano la Coppa Nazionale (Teodosic nominato nuovamente MVP delleFinals) ma che perdono le finali scudetto in campionato. In EuroLega invece il cammino si interrompe ai quarti di finale. Il play fa registrare 9.6 ppg, 1.6 rpg e 4.7 apg in 29 gare in A1 Ethniki e 10.9 ppg, 2.6 rpg e 3.6 apg in 18 gare in EuroLega. 

Nell’estate 2011 Teodosic lascia la Grecia per firmare in Russia con il CSKA Mosca. Nel frattempo gioca con la nazionale Serba l’Europeo in Lituania dove però raggiunge solo i quarti di finale (11.3 ppg, 4.2 rpg e 5.7 apg).

Nella prima stagione in Russia (2011/2012) vince il campionato russo (8.6 ppg, 2.6 rpg e 5.0 apg in 21 match), la VTB League (8.1 ppg, 2.6 rpg e 4.5 apg in 15 gare) ma perde la finale di EuroLega proprio contro l’Olympiacos, sua ex squadra. Viene inserito però nel secondo miglior quintetto dell’EuroLega con le statistiche che recitano 10.4 ppg, 2.7 rpg e 5.0 apg in 22 partite.

Nel 2012 inoltre partecipa alle gare di qualificazione all’Europeo viaggiando con 12.4 ppg, 2.9 rpg e 4.9 apg.

Nella stagione 2012/13 il CSKA vince nuovamente il campionato russo (13.0 ppg, 2.8 rpg e 4.3 apg in 21 match) e la VTB League (10.2 ppg, 2.5 rpg e 2.9 apg in 15 gare) mentre in EuroLega la corazzata russa ottiene il terzo posto (12.7 ppg, 2.8 rpg e 4.9 apg in 30 partite) e il play viene inserito ancora una volta nel secondo miglior quintetto del torneo. 

Nella stagione 2013/2014 Teodosic produce 12.7 ppg, 2.6 rpg e 5.6 apg in 24 gare nella corsa al trionfo in VTB League (ora fuso con il campionato russo) e viene eletto MVP delle Finals. In EuroLega il CSKA raggiunge nuovamente le Final Four ma chiude al 4° posto il torneo (10.7 ppg, 2.5 rpg e 3.9 apg)

Nell’estate 2014 si giocano in Spagna i Mondiali e la Serbia sfiora l’impresa di vincere la manifestazione perdendo in finale solo contro gli Stati Uniti (129-92). Teodosic vince così la medaglia d’argento e viene inserito nel miglior quintetto con medie che recitano 13.6 ppg, 2.1 rpg e 4.4 apg.

Nella stagione 2014/15 arriva il 4° titolo consecutivo personale in VTB League (12.0 ppg, 2.2 rpg e 5.7 apg in 31 gare) mentre in EuroLega il CSKA fallisce nuovamente la vittoria del titolo durante le Final Four (14.7 ppg, 2.8 rpg e 7.0 apg) ma viene inserito nel miglior quintetto della competizione. 

Dal 5 al 20 Settembre del 2015 si svolgono i campionati europei tra Croazia, Francia, Germania e Lettonia. La Serbia raggiunge le semifinali ma perde contro la Lituania e successivamente anche la finale del 3°/4° posto contro la Francia. Teodosic chiude la manifestazione con 11.8 ppg, 2.7 rpg e 7.1 apg.

Nella stagione 2015/2016 il CSKA vince ancora la VTB League e riesce finalmente a conquistare la tanto bramata EuroLega. Teodosic viene eletto MVP delle Finals della VTB League (13.4 ppg, 2.1 rpg e 5.6 apg) e viene inserito nel miglior quintetto dell’EuroLega (16.1 ppg, 2.7 rpg e 5.7 apg).

Nell’estate del 2016 si giocano le Olimpiadi in Brasile (XXXI edizione) e la Serbia sfiora l’oro olimpico perdendo in finale ancora una volta contro gli Stati Uniti (66-96). Teodosic nella sua prima Olimpiade chiude con 12.1 ppg, 2.0 rpg e 5.4 apg e la medaglia d’argento

Nella stagione 2016/17 arriva la 6° vittoria consecutiva in VTB League (11.3 ppg, 2.4 rpg e 5.4 apg) mentre in EuroLega il CSKA non riesce a bissare il successo dell’edizione precedente chiudendo al 3° posto (16.1 ppg, 2.1 rpg e 6.7 apg). Il play viene inserito per la 3° volta in carriera nel secondo miglior quintetto dell’EuroLega.

Il 10 Luglio 2017 sbarca negli USA firmando un contratto annuale, con opzione per il secondo, con i Los Angeles Clippers in NBA. 
Nella sua prima stagione (2017/2018) oltre oceano Teodosic gioca 45 partite e chiude con una media di 9.5 ppg, 2.4 rpg e 4.6 apg.
La sua avventura negli Stati Uniti è caratterizzata da vari infortuni e il 7 Febbraio 2019 viene tagliato dalla franchigia californiana. Nella stagione 2018/19 gioca quindi solamente 15 gare con una media di 3.2 ppg, 1.1 rpg e 2.1 apg.

Dopo essere diventato free-agent, Teodosic preferisce recuperare dagli infortuni e prepararsi per i Mondiali in Cina con la Serbia decidendo così di non chiudere la stagione 2018/2019 in un altro club.

Il 13 Luglio 2019 firma con la Segafredo Virtus Bologna un contratto triennale con le V Nere.

PALMARES

  • 2003: Oro Europei Under 16 (Jugoslavia)
  • 2005: Coppa di Serbia (FMP Železnik)
    Oro Europei Under 18 (Serbia & Montenegro)
  • 2007: Coppa di Serbia (FMP Železnik)
    Oro Europei Under 20 (Serbia)
    MVP Europei Under 20 (Serbia)
  • 2009: Miglior Quintetto Europei (Serbia)
  • 2010: Coppa di Grecia (Olympiakos)
    MVP Coppa Di Grecia (Olympiakos)
    MVP EuroLega (Olympiakos)
    Miglior quintetto Eurolega (Olympiakos)
    FIBA Europe Player of the Year Award (Olympiakos/Serbia)
  • 2011:  Coppa di Grecia (Olympiakos)
    MVP Coppa Di Grecia (Olympiakos)
  • 2012: Campionato Russo (CSKA)
    VTB League (CSKA)
    Secondo quintetto EuroLega (CSKA)
  • 2013: Campionato Russo (CSKA)
    VTB League (CSKA)
    Secondo quintetto EuroLega (CSKA)
  • 2014: VTB League (CSKA)
    MVP Final VTB League (CSKA)
    Argento Mondiali (Serbia)
    Miglior quintetto Mondiali (Serbia)
  • 2015: VTB League (CSKA)
    Miglior quintetto EuroLega (CSKA)
  • 2016: EuroLega (CSKA)
    Miglior quintetto EuroLega (CSKA)
        VTB League (CSKA)
    MVP Finals VTB League (2016)
    Argento Olimpico (Serbia)
  • 2017: VTB League (CSKA)
    Secondo miglior quintetto EuroLega (CSKA)

Segui Vu Nere Bologna su Facebook

Non perderti i nostri contenuti su Facebook: clicca "Mi Piace" e non perderti nessun aggiornamento in tempo reale!


This will close in 10 seconds