Serie A, 5 curiosità dopo Segafredo Virtus Bologna-Nutribullet Treviso

Ecco 5 statistiche e curiosità sulla Virtus Bologna dopo il match della 14ª giornata della della LBA Serie A contro il Nutribullt Treviso.

Ecco 5 statistiche e curiosità sulla Segafredo Virtus Bologna e sui giocatori delle V Nere dopo il match della 14ª giornata della regular season della LBA Serie A UnipolSai 2021/22 contro la Nutribullet Treviso (84-66).

SECONDA VITTORIA CONSECUTIVA
La Virtus Bologna apre la terza striscia vincente in Serie A: le V Nere trovano la prima vittoria casalinga del 2022 contro la Nutribullet Treviso (84-66) e portano a 2 le vittorie consecutive in campionato (battuta l’UNAHOTELS Reggio Emilia nella 15ª giornata 81-90). In stagione i bianconeri sono riusciti ad ottenere 4 vittorie consecutive tra la 1ª e la 4ª giornata e 6 vittorie consecutive dalla 7ª alla 12ª giornata.

BENTORNATO, CERON!
Dopo 1147 giorni dall’ultima volta Marco Ceron ritrova il canestro in Serie A. Gli ultimi punti segnati in campionato dall’esterno azzurro risalivano al 25 Novembre 2018 durante la sfida tra Germani Brescia e Fiat Torino, ovvero la gara del grave infortunio. Ceron trova quindi così i primi punti virtussini in Serie A: lo scorso 15 Dicembre erano arrivati invece i primi della sua avventura in bianconero nella gara di EuroCup contro il Promitheas Patras.

 

PAJOLIC!
Senza Milos Teodosic ci pensa Alessandro Pajola a vestire i panni di assist-man: dopo i 9 assist contro il JL Bourg en Bresse (career-high in EuroCup), il numero 6 bianconero si ripete anche contro la Nutribullet Treviso. Sono 8 gli assist messi a referto contro i veneti e quindi 17 gli assist totali nelle ultime due gare disputate tra campionato ed coppa in poco più di 72 ore.

BELI RIMBALZISTA
Marco Belinelli contro la Nutribullet è stato l’MVP del match grazie ai 17 punti (top scorer), 7 rimbalzi, 2 assist, 2 recuperate e 23 di valutazione (seconda miglior prova stagionale). Contro la compagine di coach Max Menetti il capitano bianconero stabilisce il suo nuovo career-high in Serie A in rimbalzi totali (7) e rimbalzi difensivi arpionati (6). Nelle ultime 6 gare inoltre il numero 3 delle V Nere ha sempre chiuso in doppia cifra viaggiando con 17.6 punti di media.

SECONDA MIGLIOR PROVA DIFENSIVA
I 66 punti subiti contro la Nutribullet Treviso rappresentano la seconda miglior prova difensiva della Virtus Bologna in questa stagione di Serie A. Peggio dell’attacco veneto ha fatto solo l’Openjobmetis Varese che nella 2ª giornata di campionato ha segnato solo 56 punti ai campioni d’Italia in carica. Quella contro la compagine lombarda rimane inoltre anche la vittoria con maggior scarto in stagione 

Foto: Virtus.it

Segui Vu Nere Bologna su Facebook

Non perderti i nostri contenuti su Facebook: clicca "Mi Piace" e non perderti nessun aggiornamento in tempo reale!


This will close in 10 seconds