Virtus Bologna, carica Lundberg: “Non vedo l’ora di giocare la prima partita in casa”

La Virtus Bologna ha presentato Iffe Lundberg, nuovo play/guardia delle Vu Nere. Ecco le prime parole dell’ex CSKA Mosca e Phoenix Suns.

Questo pomeriggio, alle ore 14, è andata in scena a “Casa Virtus” la presentazione di Iffe Lundberg. Play/guardia danese, il giocatore ha deciso in estate di unirsi alle Vunere per dare l’assalto all’Eurolega, abbandonando i Phoenix Suns, con cui aveva giocato la scorsa stagione. Ex Cska Mosca, Lundberg è il tipo di giocatore che mancava alla Virtus Bologna: ottimo scorer, in grado di crearsi il tiro dal palleggio, creare gioco per i compagni, veloce e fisico in penetrazione e in grado di concretizzare canestri sugli scarichi dei compagni.

Lundberg ha iniziato parlando del suo ambientamento a Bologna e nel gruppo squadra, dicendo che “l’impressione dopo questi primi giorni è ottima, ci siamo allenati benissimo, la squadra è ben organizzata e devo dire che la cosa che più mi ha colpito è lo spirito di gruppo che c’è, tutti scendono in campo contenti di competere e migliorarsi ogni giorno.”

Iffe ha poi spiegato i motivi della sua scelta, confessando di aver scelto la Virtus poiché “Aveva un progetto interessante e perché è una società ambiziosa”. In seguito, non ha risparmiato parole di stima per il coach e per l’Italia, paese dove ha sempre voluto vivere: “Stimo molto il coach e la sua filosofia di gioco, amo l’Italia e con mia moglie stavamo pensando da un po’ dell’opportunità di trasferirci qui. Inoltre, mi vedo davvero molto bene in questo gruppo e penso che potremmo fare davvero bene insieme sia in Eurolega che nel campionato italiano.”

Ad alcune domande sulla possibilità di giocare di nuovo l’Eurolega, massima competizione mondiale, Iffe ha risposto che “È la competizione più prestigiosa al mondo dopo l’NBA quindi devi dare il massimo in ogni partita perché giochi contro le migliori formazioni europee e ognuna scende in campo per dare il 100% e vincere. Quello che mi piace è che se ti impegni al massimo nella serata giusta chiunque può battere chiunque. In particolare, questa stagione penso sarà davvero interessante”.

Last but not least, Iffe ha dichiarato di essere colpito dalla passione del popolo bianconero, ammettendo di aver “davvero voluto esserci anche io che ero ancora in Nazionale on quel momento- al ritiro-. Anche solo vederlo dal telefono è stato fantastico. Non vedo l’ora di giocare la prima partita in casa.” Ha dichiarato in seguito.

Intanto, da domani gli abbonati dello scorso anno avranno tre giorni riservati per poter cambiare il loro posto all’interno della Segafredo Arena, mentre lunedì aprirà definitivamente la vendita libera.

Foto: Virtus.it

Segui Vu Nere Bologna su Facebook

Non perderti i nostri contenuti su Facebook: clicca "Mi Piace" e non perderti nessun aggiornamento in tempo reale!


This will close in 10 seconds