Game Preview, 5° Giornata Serie A: Segafredo Virtus Bologna-Openjobmetis Varese

Il Game Preview di Segafredo Virtus Bologna-Openjobmetis Varese, gara valida per la 5° giornata della LBA 2019/20.
Qui il focus sulle 2 squadre, gli starting five, gli arbitri, le dirette tv/streaming, le statistiche e le curiosità sul match.

Per la 5° giornata della LBA Serie A 2019-20 la Segafredo Virtus Bologna scende in campo sabato sera nel primo anticipo del campionato ospitando l’Openjobmetis Varese di coach Attilio Caja.
Al PalaDozza le V Nere vorranno continuare la striscia positiva e consolidare il primato solitario in Serie A mentre la compagine lombarda cerca il terzo successo consecutivo dopo il turno di riposo.
Palla a due alle ore 19:00 con diretta streaming su EuroSport Player.


PRECEDENTI
Sono 163 i precedenti totali tra le 2 compagini con la Pallacanestro Varese avanti nel bilancio con 84V contro le 79V della Virtus Bologna.
A Bologna i precedenti sono 82 e il bilancio è di 44-27 a favore dei padroni di casa.
Nell’ultimo precedente giocato al PalaDozza le V Nere si sono imposte con il risultato di 84-72 (12 Maggio 2019, 30° Giornata Stagione 2018/19) mentre l’ultimo successo dell’Openjobmetis Varese esterno è datato 22 Aprile 2018 (69-71, 27° Giornata Stagione 2017/18).


SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA – 1° in classifica (8 punti, 4V-0S)

Sono sette i successi consecutivi tra campionato e EuroCup conquistati dalla compagine bianco-nera.
La Segafredo infatti ha un bilancio di 4-0 in Serie A e 3-0 in coppa che la posizione, in entrambe le competizioni, sul gradino più alto della classifica.

La Virtus Bologna vuole quindi allungare questo trend positivo e consolidare la vetta solitaria raggiunta dopo il trionfo esterno alla Vitifrigo Arena per 79-94 contro la Carpegna Prosciutto Pesaro.
Martedì inoltre è arrivato il successo casalingo contro il MoraBanc Andorra per 87-72 che ha dimostrato, come contro la Reyer Venezia, che la squadra dopo alcune difficoltà nel primo quarto riesce a trovare la quadratura giusta senza fretta e timori.

Coach Sasha Djordjevic avrà tutti a disposizione e probabilmente sarà Marco Delia a sedersi in tribuna per il turnover degli stranieri e rimandare ancora così il suo esordio in Serie A.

Queste le parole di coach Sasha Djordjevic a presentazione del match:La gara di domani non sarà facile, Varese è una squadra forte, competitiva, che gioca con grande intensità: una squadra che rispecchia le qualità e il carattere del proprio allenatore. Siamo consapevoli del valore dei nostri avversari e per questo ritengo che sarà una gara tosta; nonostante sia solo l’inizio del campionato e il cammino sia ancora lungo, la posta in palio per entrambe le squadre è molto alta. Varese cercherà di metterci in difficoltà a livello tattico e noi dovremo essere bravi a capire in anticipo i loro movimenti e le loro giocate. Partendo dalla difesa, che è il nostro punto di forza, scenderemo in campo per vincere. Per fare ciò sarà fondamentale la spinta dei nostri tifosi, il nostro Palazzo deve diventare un fortino inespugnabile per ogni avversario che affronteremo”.

Il probabile quintetto dalla Virtus Bologna sarà composto da Stefan Markovic (6.0 ppg, 5.8 rpg e 8.8 apg), David Cournooh (2.3 ppg e 3.0 rpg), Kyle Weems (12.0 ppg, 6.5 rpg, 3.0 apg), Giampaolo Ricci (8.8 ppg, 4.8 rpg e 1.8 apg) e Julian Gamble (10.8 ppg, 6.3 rpg, 2.0 apg).
Pronti in panchina Milos Teodosic (15.0 ppg, 3.5 rpg e 6.0 apg), Vince Hunter (16.0 ppg, 4.3 rpg e 1.5 bpg), Frank Gaines (12.8 ppg, 2.3 rpg e 1.5 apg), Filippo Baldi Rossi (2.8 ppg, 2.8 rpg e 0.5 apg), Alessandro Pajola (3.3 ppg, 1.5 rpg e 1.5 apg), Stefan Nikolic (1.5 ppg e 0.5 rpg) e Lorenzo Deri.

Queste le parole di coach Sasha Djordjevic a presentazione del match:

Roster: 0 Gaines, 1 Deri, 6 Pajola, 8 Baldi Rossi, 9 Markovic, 11 Ricci, 12 Peterson, 16 Delia, 25 Cournooh, 32 Hunter, 34 Weems, 35 Nikolic, 44 Teodosic, 45 Gamble. Coach Sasha Djordjevic.


OPENJOBMETIS VARESE – 6° in classifica (4 punti, 1V-21)

Archiviato il nono posto della passata stagione, l’Openjobmetis Varese riparte ancora da coach Attilio Caja con un nuovo progetto e rinunciando in estate di partecipare alla FIBA Europe Cup nonostante la pre-iscrizione.

Il messaggio della società lombarda è chiaro: aprire un nuovo ciclo e un nuovo progetto, senza fretta e senza il doppio-impegno per una crescita più naturale.

Confermato il blocco italiano composto dal capitano Giancarlo Ferrero, Matteo Tambone e Luca Natali, a Varese ormai da varie stagioni, il mercato ha visto uscire tutti gli stranieri e le stelle del roster dello scorso campionato tra tutti Aleksa Avramovic (accostato anche alla Virtus), Tyler Cain (accasatosi a Brescia) e Ronald Moore.

Si punta forte sull’esperienza del play Josh Mayo e sul talento di Siim-Sander Vene che dovrebbe rientrare a Bologna così come la guardia Jason Clark, all’esordio stagionale. L.J Peak, lo scorso a Pistoia, e Jeremy Simmons, alla prima esperienza in A dopo tanta A2, sono gli altri due USA del roster che è completato da Ingus Jakovics e Milenko Tepic, quest’ultimo a rischio taglio proprio dopo la firma per l’intera stagione del primo.

In campionato i bianco-rossi dopo il pesante k.o. casalingo contro il Banco di Sardegna Sassari ha ottenuto due successi consecutivi contro l’Alma Trieste (62-92) e Fortitudo Bologna (83-60) prima di osservare un turno di riposo.

Il probabile quintetto dall’Openjobmetis Varese è composto da Josh Mayo (18.7 ppg, 3.7 rpg e 4.3 apg), Matteo Tambone (8.7 ppg, 4.7 rpg e 1.0 spg), L.J. Peak (8.7 ppg, 3.0 rpg e 0.7 apg), Siim-Sander Vene (12.0 ppg, 5.0 rpg e 2.3 apg) e Jeremy Simmons (10.0 ppg, 10.3 rpg e 2.0 apg). A disposizione Jason Clark, Ingus Jakovics (8.3 ppg, 1.0 rpg e 1.0 apg), Giancarlo Ferrero (5.7 ppg, 4.0 rpg e 1.0 apg), Nicola Natali (2.7 ppg, 2.0 rpg e 0.3 apg), Milenko Tepic (1.0 ppg e 1.3 rpg) e Luca Gandini (1.7 rpg).

Queste le parole di coach Attilio Caja in vista del match: La Virtus Bologna è la squadra del momento, è imbattuta sia in campionato che in coppa. Non lo scopro certo io il valore e la forza della squadra, composta da giocarori di alto livello che Djordjevic sa come far renderli al meglio. Teodosic è sicuramente il giocatore più importante, il giocatore che come si usa dire vale il prezzo del biglietto. Speriamo non ci faccia malissimo. Accanto lui c’è Markovic che è un buon realizzatore ma anche è un gran giocatore di squadra. Hanno inoltre giocatori sul perimetro pericolosi come Weems o sotto canestro come Gamble e Hunter. Noi dovremmo cercare di fare la nostra difesa migliore.Dovremmo fare del nostro meglio e cercare di limitare le loro qualità e alcune loro cose e per questo dovremmo cercare di fare la nostra partita migliore a livello difensivo”

Roster: 3 Peak, 4 Tepic, 5 Clark, 6 De Vita, 7 Jakovics, 8 Natali, 9 Vene, 11 Simmons, 12 Seck, 14 Mayo, 15 Tambone, 16 Naldini, 18 Gandini, 21 Ferrero. Coach Attilio Caja.


STARTING FIVE*
Segafredo Virtus Bologna: Markovic, Cournooh, Weems, Ricci, Gamble.
Openjobmetis Varese: Mayo, Tambone, Peak, Vene, Simmons.


STATISTICHE & CURIOSITÀ
– 163 le gare giocate dalle due società dalla prima disputata nella stagione 1948/49
– Tra le due società le finali scudetto delle stagioni 1976/77 e 1977/78, entrambe vinte da Varese.
– La Virtus Bologna ha vinto 4 delle ultime 5 gare contro Varese.
– Quattro i precedenti tra Djordjievic e Caja, 3 a 1 il conto a favore del coach di Bologna. Da allenatore Djordjevic ha perso solo tre volte contro Varese, mentre Caja ha 13 vittorie su 46 precedenti contro la Virtus Bologna
– Kyle Weems 9° rimbalzista della Serie A con 6.5 palloni arpionati di media, Jeremy Simmons 3° con 10.3 rimbalzi catturati di media a partita.
– Stefan Markovic 1° assist-man del campionato con 8.8 palloni smazzati a partita, Josh Mayo 11° con 4.3 assist di media a partita.
– Bologna 5° attacco della Serie A (82.8 punti di media), Varese 13° (75.7 punti di media).
– Bologna 3° e Varese 4° per rimbalzi catturati a partita: 43 di media per i bianco-neri e 39.7 per i bianco-rossi.
– Bologna 1° per assist a partita (22.5 apg ), Pesaro 14° (13.0 apg)
– Bologna 5° miglior difesa del campionato con 73.5 punti concessi a partita, Varese miglior difesa del campionato con 65.3 punti subiti di media.
– Bologna 15° per rimbalzi concessi agli avversari (30.5), Varese 13° (33.7).
– In casa Bologna segna 74.5 punti di media, Varese in trasferta produce 92 punti di media* (una sola gara).
– Ex: nessuno


SALA STAMPA
Clicca qui per le dichiarazioni complete in sala stampa della vigilia


ARBITRI
Manuel MAZZONI, Valerio GRIGIONI, Alessandro NICOLINI.


DIRETTA TV/STREAMING/RADIO
– EuroSport Player (streaming)
– Radio Bologna Uno (FM 89.800)


SOCIAL
Seguici su Facebook: Vu Nere Bologna, clicca qui
Ricevi le news sul telefonino, clicca qui per entrare nel canale Telegram

Lascia un commento