Virtus Bologna: sostituto a gettone per Milos Teodosic?

n attesa di capire se Milos Teodosic salterà il Mondiale e quando recupererà dall’infortunio, la Virtus Bologna inizia a valutare l’ipotesi di un sostituto a gettone.

Nella giornata di ieri Milos Teodosic ha effettuato i test medici presso il centro Isokinetic di Bologna dove, in accordo con il settore medico della Nazionale Serba. Il giocatore infortunatosi lo scorso 10 Agosto in amichevole ha riportato una nuova fascite plantare al piede sinistro, problema che ha anche condizionato la sua avventura anche in NBA.

Oggi il play 32enne rientrerà in Serbia dove lo staff medico serbo deciderà se il giocatore potrà o meno disputare i Mondiali.
Coach Sasha Djordjevic ha recentemente dichiarato in sala stampa “Milos non è ancora tagliato. Lo seguiremo e valuteremo quotidianamente e capiremo se sarà in grado di giocare il Mondiale con noi. Se non dovesse farcela sarà un duro colpo per noi”

Intanto secondo “Il Resto del Carlino”, la Segafredo Virtus Bologna starebbe valutando l’ipotesi di un sostituto a gettone nel caso in cui Teodosic non dovrebbe recuperare in tempi brevi.

Inoltre, secondo “Spicchi D’Arancia”, Pietro Aradori non sarà sostituito in tempi brevi. Le ipotesi più quotate sono l’inserimento di un giovane prodotto del vivaio o il possibile inserimento di uno settimo straniero per la coppa. Difficile la pista Arturs Strautins e smentita categoricamente la pista Alessandro Gentile.

Lascia un commento