18ª Giornata Serie A, Segafredo Virtus Bologna-Vanoli Cremona: 79-71

Quarta vittoria consecutiva per la Virtus Bologna che nell’anticipo della 17ª giornata di Serie A batte a fatica la Vanoli Cremona.

18ª Giornata LBA Serie A UnipolSai
Segafredo Virtus Bologna-Vanoli Cremona: 79-71
Virtus Segafredo Arena, Bologna 29/01/22

Primo quarto di gara che vede Cremona aggressiva e senza paura sul campo della Segafredo Arena, Cordinier non ci sta e trova il momentaneo pareggio dopo 5′ dalla palla a due (8-8), l’asse francese (Cordinier e Jaiteh) funziona e permette alla Virtus di riportarsi avanti con il punteggio, Mannion pesca Alibegovic per la schiacciata vincente e Weems sigla il +9 che obbliga coach Galbiati a chiamare il time out, 17-8 per le V Nere. La difesa virtussina non lascia passare nulla, mentre in attacco i bianconeri si trovano a meraviglia e il primo quarto termina 25 a 12 per la squadra di coach Scariolo. Virtus concentrata e focalizzata a non lasciare nulla ai propri avversari, tocca il +18 con la schiacciata di Tessitori su passaggio vincente di Alexander, Spagnolo prova a tenere i suoi in partita ma si fa dura per la Vanoli, soprattutto nel pitturato bianconero dove Bologna primeggia a rimbalzo; quando manca poco più di 1′ di gioco all’intervallo lungo, Weems e compagni sono avanti di undici lunghezze sugli ospiti ma la sfida è ancora lunga. Mcneace fa 2/2 dalla lunetta, Cordinier stoppa il tentativo di attacco della squadra lombarda ma Spagnolo segna proprio sulla sirea che sancisce la fine dei primi 20′ di gioco, 32 a 25. Inizio di terzo quarto combattuto, Spagnolo segna, Pajola risponde, sfida nella sfida per i  giovanissimi play italiani, Cremona torna a contatto prima che Cordinier infili il più classico dei contropiedi 39 a 34 a 5′ dalla terza sirena. Cordinier e Mannion confezionano il minibreak virtussino prima che Sampson commetta un contestatissimo quarto fallo che non trova assolutamente d’accordo il pubblico bianconero. Tessitori trova altri due punti, Tinkle risponde poco dopo, Mannion penetra e insacca a canestro e Pajola fa 2/2 ai liberi che vale il +8 a meno di 2′ dalla fine. Tripla del capitano che poi da l’assist vincente per il centro italiano di origine toscana, ma Pecchia mette la bomba sullo scadere che fissa il punteggio sul 54 a 49 per la Segafredo. Inizia l’ultimo quarto di gara, Belinelli risponde ai canestri di Dime e Poeta, ma Cremona riagguanta il pareggio grazie alla tripla del’ex play virtussino (56-56), sale in cattedra Mannion che per ben due volte si invola a canestro in maniera vincente ed infine la guardia francese trova il colpo vincente per il nuovo +6 bianconero (64-58). La Vanoli cerca di ricucire lo svantaggio, attacca e torna nuovamente a contatto di Bologna (67-66), partita ora molto tesa, combattuta, dove entrambe le squadre non mollano nemmeno un centimetro, Belinelli dalla lunetta non sbaglia e mantiene il momentaneo vantaggio virtussino quando mancano poco più di 3′ alla quarta e ultima sirena. Tripla di Spagnolo, tripla di Weems e canestro vincente del capitano della Segafredo che vale il +6 (75-69) a 2 e 29′ dalla fine. Cremona con orgoglio non molla mai e nel finale Poeta e compagni rimangono attaccati nel punteggio alla Segafredo. La squadra di Scariolo, però, è attenta e concentrata e nel finale con Cordinier e Jaiteh (e i liberi di Belinelli) chiude i conti. Finisce 79-71.

Virtus Segafredo Bologna vs Vanoli Basket Cremona 79-71
(Q1 25-12; Q2 32-25; Q3 54-49)

Virtus Segafredo Bologna: Tessitori 6, Mannion 8, Belinelli 20, Pajola 7, Alibegovic 6, Ruzzier, Jaiteh 12, Alexander, Ceron, Sampson, Weems 8, Cordinier 12
Coach: Scariolo

Vanoli Basket Cremona: Agbamu, Dime 6, Sanogo, McNeace 7, Gallo, Pecchia 6, Poeta 13, Spagnolo 18, Tinkle 7, Cournooh 11, Khos 3
Coach: Galbiati

Foto: Virtus.it

Segui Vu Nere Bologna su Facebook

Non perderti i nostri contenuti su Facebook: clicca "Mi Piace" e non perderti nessun aggiornamento in tempo reale!


This will close in 10 seconds