Buona la prima di Djordjevic anche in Serie A: la Virtus Bologna sbanca Torino

La nuova Virtus Bologna di coach Sasha Djordjevic batte la Fiat Torino a domicilio 64-80 e ritrova il successo in campionato dopo 2 sconfitte consecutive.

22° Giornata Serie A Poste Mobile
Fiat Torino-Segafredo Virtus Bologna: 64-80

La Segafredo Virtus Bologna espugna il PalaVela battendo la Fiat Torino con il punteggio di 64-80. Le V Nere partono forte e trovano anche il +22 a metà del secondo quarto (11-33) ma subiscono la rimonta dei padroni di casa che tra fine primo tempo e terzo quarto raggiungono il -5 (35-40). Nell’ultima frazione Aradori e Taylor trascinano i bianco-neri ad un importante successo che riporta momentaneamente la compagine di coach Sasha Djordjevic al 7° posto. La Fiat Torino invece trova la 3° sconfitta consecutiva e rimane ancorata al 14° posto in classifica.

Cronaca:
La 22° giornata di Serie A si apre con il lunch match domenicale tra Fiat Torino e Segafredo Virtus Bologna. Entrambi le compagini arrivano all’appuntamento del PalaVela da 2 sconfitte consecutive in campionato. Coach Galbiati parte con Moore, Cotton, Hobson, McAdoo e Jaiteh mentre ,alla prima in Serie A, coach Djordjevic risponde con Taylor, Punter, Martin, Baldi Rossi e Moreira con Chalmers se Qvale in tribuna per il turnover degli stranieri.

L’1/2 dalla lunetta di Cotton sblocca il punteggio della gara, la Virtus risponde con Martin e la tripla di Punter (1-5) mentre coach Galbiati al 3° chiama timeout dopo l’ennesima recuperata dalle V Nere che porta Moreira a schiacciare il 3-11 (+8). La Fiat continua a perdere palloni e a sbagliare conclusioni dall’altra parte invece i bianco-neri continuano ad incrementare il vantaggio e all’8° l’alley-oop Taylor-Kravic vale il +15 (7-22). Bologna tocca il +18 (9-27) ma la prima frazione si chiude sull’11-27.
Il secondo quarto inizia con l’1/2 di Kravic dalla lunetta (11-28) e la tripla di M’Baye che aggiorna il massimo vantaggio Virtus: 11-31 e +20 al 12°. Il layup in contropiede di Martin vale il +22 (11-33), Torino al 14° trova il primo canestro del quarto con la tripla di Moore mentre la schiacciata di McAdoo riaccende l’entusiasmo del PalaVela. Le V Nere si bloccano offensivamente, la Fiat prova a rientrare in gara punendo in transizione e da fuori l’arco (26-36, -10) e all’intervallo il punteggio è di 26-38.

Rientrati dalla pausa lunga Martin inchioda il 26-40 mentre la Fiat risponde con un parziale di 9-0 firmato Jaiteh-Cotton-Moore che trascina i padroni di casa sul -5 al 25° (35-40). Taylor si carica sulle spalle la Virtus (39-49) e la tripla di Pajola dall’angolo riporta sul +13 i bianco-neri: 39-52 al 28°. La terza di frazione si chiude con il parziale a favore di Torino (19-16) ma la Segafredo conduce ancora nel punteggio: 45-54 al 30°.
L’ultimo quarto si apre con un parziale di 0-8 firmato interamente da Aradori e le V Nere volano sul +17 al 33°: 45-62. Dopo il timeout di Galbiati M’Baye fa 48-66 (+18), la Fiat si affida a Hobson e Jaiteh (58-70) ma le V Nere controllano i ritmi e con Taylor e Aradori chiudono i giochi. Al PalaVela finisce 64-80.

Parziali: 11-27; 26-38 (15-11); 45-54 (19-16); 64-80 (19-26)

Tabellino:
Fiat Torino: Jaiteh 16+12, Moore 11, Hobson 9+4+6, Poeta 4+3a, Cotton 10, Portannese 3, McAdoo 6+5, Wilson 5+5, Cusin.
Segafredo Virtus Bologna: Taylor 16+5+5, Aradori 17+3+2, Kravic 9+5, Cournooh 3, Martin 12+7, Punter 8+3a, Moreira 6+10, Baldi Rossi 3r, Pajola 3, M’Baye 6.

Segui Vu Nere Bologna su Facebook

Non perderti i nostri contenuti su Facebook: clicca "Mi Piace" e non perderti nessun aggiornamento in tempo reale!


This will close in 10 seconds