Game Preview, 9° Giornata Serie A: Segafredo Virtus Bologna-Banco di Sardegna Sassari

Ritorna la Serie A dopo la finestra per le qualificazioni ai Mondiali in Cina nel 2019. La Segafredo Virtus Bologna attende al PalaDozza il Banco di Sardegna Sassari per il posticipo domenicale della 9° giornata. Entrambe le compagini vogliono ritornare alla vittoria per riprendere la corsa e raggiungere la qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia al termine del girone d’andata.
Sono 17 i precedenti totali tra le 2 compagini con la Dinamo Sassari che conduce per 10 a 7 mentre a Bologna i precedenti sono 8 con i padroni di casa avanti per 5 vittorie a 3.
Palla a 2 domenica sera alle 20:45 con diretta TV su Rai Sport + HD e diretta streaming su EuroSport Player.

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA | 8° in classifica (8 punti, 4V-4S)
Archiviato il mese di Novembre con 5 vittorie in 7 incontri tra campionato e Basketball Champions League, la Virtus si appresta ad affrontare un mese difficile in cui giocherà solo 2 gare tra le mura amiche. Le V Nere dopo il k.o. all’Adriatic Arena contro la VL Pesaro prima della sosta, ha bisogno di ritrovare continuità anche in Serie A per raggiungere il primo obiettivo stagionale: la qualificazione alle F8 di Firenze. Gli uomini di coach Pino Sacripanti, ad un passo dalla qualificazione al turno successivo della BCL, potrebbero concentrarsi maggiormente sul campionato con un Dicembre che propone le sfide non semplici con Sassari, Pistoia, Brindisi, Reggio Emilia e Trento. Tutte squadre affamate e comunque in netta ripresa. La Segafredo, per il posticipo contro la Dinamo Sassari, dovrà fare a meno ancora di Kelvin Martin ma sembra che dopo la sfida contro i sardi la società deciderà se intervenire o meno sul mercato, anche dopo aver valutato la prestazione del capitano Brian Qvale. Solo in questo fine settimana la squadra è ritornata ad allenarsi al completo dopo le assenze di Pietro Aradori, Amath M’Baye e Dejan Kravic impegnati con le rispettive nazionali.
Il quintetto della Virtus sarà composto da Tony Taylor (12.3 ppg, 4.0 rpg a 5.6 apg), Kevin Punter (14 ppg, 2.8 rpg e 1 apg), Pietro Aradori (16.9 ppg, 4.6 rpg e 0.6 apg), Amath M’Baye (10.3 ppg, 3.9 rpg e 1.4 apg) e Brian Qvale (6.7 ppg e 4.3 rpg).  Pronti dalla panchina invece Dejan Kravic (12.4 ppg, 6.4 rpg e 1.0 bpg), Filippo Baldi Rossi (3.0 ppg, 3.3 rpg e 0.4 apg), David Cournooh (1.9 ppg, 1.1 rpg e 0.5 apg), Alessandro Pajola (1.0 ppg, 0.9 rpg e 0.6 apg) , Alessandro Cappelletti (3.2 ppg, 1.4 rpg e 0.6 apg) e Matteo Berti.
Queste le parole di coach Pino Sacripanti a presentazione del match:
Dopo una buona prima parte di stagione, affrontiamo la seconda cercando di riprendere il ritmo gara, e il possesso di quello che abbiamo costruito giorno dopo giorno in  allenamento. Lo facciamo contro una squadra come il Banco di Sardegna, non dico atipica ma certamente con tanti punti nelle mani e un talento offensivo molto sviluppato. Dovremo essere bravi a conquistare i due punti, che sono importanti per proseguire il cammino in campionato, alzare la nostra classifica e riprendere un discorso interrotto dalla pausa, che ha visto Aradori, M’Baye e Kravic andare nelle rispettive Nazionali. Dicembre sarà un mese particolarmente impegnativo, anche molto difficile, dunque è importante ripartire in maniera intensa”.

Roster: 0 Punter, 1 Martin, 6 Pajola, 7 Taylor, 8 Baldi Rossi, 9 Cappelletti, 11 Kravic, 21 Aradori, 23 Berti, 24 M’Baye, 25 Cournooh, 33 Camara, 41 Qvale. Coach: Pino Sacripanti.

BANCO DI SARDEGNA SASSARI | 10° in classifica (6 punti, 3V-5S)
Un mese di Novembre completamente da dimenticare per il Banco di Sardegna Sassari. I sardi infatti sono in striscia negativa da 4 gare in campionato dopo i k.o. contro la Vanoli Cremona (in trasferta), l’Umana Reyer Venezia (in casa), l’Oriora Pistoia (in casa) e la Dolomiti Energia Trento (in trasferta). L’ultimo successo in Serie A è datato 28 Ottobre quando la Dinamo si impose 96-82 al PalaSerradimigni contro la Fiat Torino. Le uniche vittorie nel mese appena concluso sono arrivate nella FIBA Europe Cup con i bianco-blu che hanno vinto 2 gare delle 3 disputate e con la qualificazione al turno successivo già in tasca.
La squadra di coach Vincenzo Esposito vorrà quindi interrompere la striscia negativa in campionato anche se molto probabilmente dovrà fare a meno di Achille Polonara (11.8 ppg, 5.1 rpg e 1.0 apg), infortunatosi con l’Italia durante le gare di qualificazioni. Sarà game-time decision per l’ala ex Reggio Emilia. Saranno presenti invece i due ex Virtus, Marco Spissu e Stefano Gentile.
Il quintetto del Banco di Sardegna Sassari sarà composto dal play Jaime Smith (9.2 ppg, 1.7 rpg e 3.3 apg),lo scorso anno a Cantù, la guardia Scott Bamforth (16.8 ppg, 3.8 rpg e 2.1 apg), una delle conferme del roster dello scorso anno,  l’ala piccola Dyshawn Pierre (2.9 ppg, 1.4 rpg e 0.4 apg), altra conferma dell’annata passata, l’ala Rashawn Thomas (8.4 ppg, 7.4 rpg e 2.0 apg) e il centro Jack Cooley (13.1 ppg, 9.5 rpg e 0.5 apg). La panchina invece è composta dalla play/guardia Marco Spissu (2.5 ppg, 1.3 rpg e 1.3 apg), la guardia/ala Terran Petteway (14.0 ppg, 5.6 rpg e 2.6 apg), il play Stefano Gentile (5.8 ppg, 2.5 rpg e 1.3 apg), il centro Daniele Magro (1.8 ppg, 1.6 rpg e 0.4 apg), l’ala Anchille Polonara, l’ala Jack Devecchi (0.5 ppg e 0.5 rpg) e l’ala Ousmane Diop (0.3 ppg e 0.5 rpg).
Queste le parole di coach Vincenzo Esposito a presentazione del match: “Giochiamo una partita alla volta con la massima intensità e andiamo avanti, senza pensare a quello che è stato, con l’obiettivo di andare a vincere a Bologna perché in questo momento credo che quello che manca alla squadra sia quella serenità che deriva dalle vittorie. Domenica giocheremo su un campo difficile, importante, con una tifoseria calda e contro una squadra che una volta a regime e al completo ha le potenzialità per arrivare nelle prime quattro. Ha giocatori esperti e di taglia fisica, non solo nei lunghi ma anche negli esterni. Noi stiamo lavorando bene, giocheremo con la massima intensità, faremo del nostro meglio con concentrazione e mentalità. Sarà fondamentale l’aspetto difensivo, l’attenzione alle situazioni di mismatch che si possono creare, ai giochi rotti e all’impatto dei lunghi. Sono fiducioso nella mia squadra, andremo a giocare al massimo in una gara che sarà dura e interessante”.

Roster: 0 Spissu, 1 Re, 2 Smith, 4 Bamforth, 5 Petteway, 8 Devecchi, 15 Magro, 21 Pierre, 22 Gentile, 25 Thomas, 33 Polonara, 35 Diop, 45 Cooley. Coach Vincenzo Esposito.

STARTING FIVE*:
Bologna: Taylor, Punter, Aradori, M’Baye, Qvale.
Sassari: Smith, Bamforth, Pierre, Thomas, Cooley.

*probabili quintetti

STATISTICHE & CURIOSITA’
– Nelle ultime 4 stagioni solo una vittoria esterna, quella di Bologna a Sassari nella stagione 2015/16.
– Sono 10 i precedenti tra Sacripanti ed Esposito, anche una serie di quarti di finale dei playoff della stagione 2015/16.
– Sacripanti ha perso solo in due occasioni contro Esposito, conduce per 8 a 2
– Ex: Spissu e Gentile (Sassari)

PRECEDENTI
– Precedenti Totali: 17 (7 vittorie Bologna, 10 Sassari)
– Precedenti a Bologna: 8 (5 vittorie Bologna, 3 Sassari)
– Massimo scarto vittoria Bologna: +17 (89-72, Stagione 2017/18)
– Ultimo Precedente a Bologna: 89-72 (4° Giornata 2017/18 – 22/10/2017)
 Ultima Vittoria Bologna: 89-72 (4° Giornata 2017/18 – 22/10/2017)

ARBITRI
Roberto BEGNIS, Carmelo LO GUZZO, Dario MORELLI.

DIRETTA TV/STREAMING
– Rai Sport +HD (Canale 227 di Sky e Canale 57-58 del DTT)
– EuroSport Player (Streaming)

 

Segui Vu Nere Bologna su Facebook

Non perderti i nostri contenuti su Facebook: clicca "Mi Piace" e non perderti nessun aggiornamento in tempo reale!


This will close in 10 seconds