Germani Brescia-Segafredo Virtus Bologna: la sala stampa

Le dichiarazioni in sala stampa di coach Alessandro Magro e di coach Sergio Sacriolo nel post-partita di Germani Basket Brescia-Segafredo Virtus Bologna, 8ª giornata della LBA Serie A UnipolSai.

Le dichiarazioni in sala stampa di coach Alessandro Magro e di coach Sergio Scariolo nel post-partita di Germani Basket Brescia-Segafredo Virtus Bologna, 8ª giornata della LBA Serie A UnipolSai.

GERMANI BASKET BRESCIA
Coach Alessandro Magro: “Commentare una partita persa con questo ampio divario dispiace, perché c’erano gli ingredienti per provare a coronare questa bella festa: è sempre bello vedere il palazzo così ogni domenica. Mi prendo la responsabilità di aver giocato a zona, ci ha fatto perdere di aggressività e hanno preso molti canestro facili. Mi dispiace perché sapevamo che avrebbero segnato, volevamo provare a concedergli molto di più l’arco dei tre punti rispetto all’area ma hanno avuto la meglio. Sapevamo che la partita sarebbe stato ad alto punteggio, siamo arrivati a tirare per il meno 5, e poi a noi è finita totalmente la benzina e il gap finale dimostra che loro non hanno mai smesso di giocare. L’espulsione di Teodosic non ci ha molto giovato, perché fino a che è stato in campo è stato il catalizzatore, mentre una volta uscito, ogni giocatore si è sentito responsabile, tanto che 8 giocatori hanno segnato più di 8 punti. Ora vogliamo pensare a come andare a vincere a Reggio Emilia”.

8ª Giornata Serie A, Germani Brescia-Segafredo Virtus Bologna: 74-103



SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA
Coach Sergio Scariolo: Direi una buona partita in generale, mi è piaciuto come questa volta abbiamo tenuto duro nei momenti difficili come quando la Germani si é avvicinata o sull’espulsione di Teodosic”.

“La difesa non si misura sui punti subiti, è un criterio di 20 anni fa a cui neanche i bambini si affidano più. Ho visto un miglioramento perché abbiamo fatto una partita intera piuttosto che a metà come in altre occasioni:io credo molto di più al 37% che abbiamo concesso, da qui costruiamo. Abbiamo fatto un altro step in avanti, in un momento della stagione ancora transitorio. Noi dobbiamo essere una squadra completa, che attacca da fuori e dentro l’area. Abbiamo fatto passi avanti e ho visto miglioramenti in alcuni singoli giocatori. Abbiamo tanta strada da percorrere, abbiamo ambizione di fare bene e di crescere”.

“Grazie ai tifosi di Brescia per l’accoglienza emozionante e auguro alla Germani il meglio. Poi adesso guardiamo avanti perché fra 48 ore c’è una importante partita di Eurocup. Noi vogliamo essere una squadra completa dentro e fuori, che attacca e difende, e gioca a ritmo alto”.

“Non vogliamo scimmiottare i nostri avversari ma vogliamo una nostra identità precisa e questa si crea sul campo. I tempi del processo di crescita non sono marcati né dalla classifica, né dall’ansia, né dall’allenatore. Li marca la natura. Il gioco. Abbiamo grandi ambizioni e siamo solo all’inizio ma vogliamo crescere più in fretta possibile. Pajola? È il nostro leader difensivio a maggior ragione dopo gli infortuni di Udoh e Abass. “

Foto: Virtus.it

Segui Vu Nere Bologna su Facebook

Non perderti i nostri contenuti su Facebook: clicca "Mi Piace" e non perderti nessun aggiornamento in tempo reale!


This will close in 10 seconds