Pagelle: Segafredo Virtus Bologna-Umana Reyer Venezia

Segafredo Virtus Bologna-Umana Reyer Venezia: le pagelle ai giocatori bianco-neri

Le pagelle ai giocatori della Segafredo Virtus Bologna a cura di “Vu Nere Bologna”.

Pietro Aradori 6,5: Top scorer del match con 18 punti. Decisivo per la fuga nel primo tempo e con la tripla che ricaccia momentaneamente il ritorno di Venezia. La prima da capitano però ha un finale amaro.

Tony Taylor 6,5: meno brillante ma non commette l’errore di uscire dalla gara mentalmente con i soliti falli ad inizio primo quarto. 11 punti, 5 assist, 1 rimbalzo e 17 di valutazione finale (la più alta di squadra).

Dejan Kravic 6+: 8 punti, 5 rimbalzi e 1 stoppata per il serbo con passaporto canadese. Contiene bene i lunghi della Reyer nel finale però è seduto in panchina.

David Cournooh 6+: Buona difesa e intensità come in Coppa Italia per il numero 25 bianco-nero. Con lui in campo Bologna aumenta lo scarto. 6 di plus/minus il più alto tra le V Nere a fine gara.

Alessandro Pajola 6: lotta, insegue, chiude gli spazi e mette fiato sul collo agli esterni della Reyer.

Amath M’Baye 5,5: poco efficace in attacco (3 palle perse) e 2 tiri liberi sbagliati nel finale che risultano decisivi in negativo. La stoppata su Bramos la cosa migliore della partita.

Yanick Moreira 5,5: cattura tanti rimbalzi (13) ma litiga con il canestro sia dal campo (2 su 7) che a cronometro fermo (3 su 7 dalla lunetta).

Kelvin Martin 5: 12 minuti in cui non incide sulla gara a livello difensivo e offensivo (1 punto). A fine gara -3 di valutazione.

Kevin Punter 5: In doppia cifra ma 17 tentativi dal campo con solo 5 realizzazioni evidenziano il suo stato di forma.

Filippo Baldi Rossi 5: 5 minuti sul parquet tutti nel primo tempo quando la Virtus conduce.

Foto: Arianna Totaro

Segui Vu Nere Bologna su Facebook

Non perderti i nostri contenuti su Facebook: clicca "Mi Piace" e non perderti nessun aggiornamento in tempo reale!


This will close in 10 seconds