Segafredo Virtus Bologna-Alma Trieste: la sala stampa della vigilia

Le dichiarazioni in sala stampa di coach Pino Sacripanti e di coach Eugenio Dalmasson alla viglia di Segafredo Virtus Bologna-Alma Trieste.

Le dichiarazioni in sala stampa di coach Pino Sacripanti e di coach Eugenio Dalmasson alla viglia di Segafredo Virtus Bologna-Alma Trieste.

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA
Coach Pino Sacripanti: “Sono molto soddisfatto di quello che abbiamo ottenuto. Siamo arrivati alle Final Eight vincendo anche a Varese che è un campo difficile e in coppa abbiamo ottenuto un’importante vittoria ai fini della qualificazione e del primo posto del girone”.

“Il girone d’andata ha tanti alti e bassi ma è stato un percorso formativo. Ora inizia il girone di ritorno e affrontiamo Trieste, una squadra molto forte con giocatori di alta fascia. Giocano una pallacanestro molto solida, hanno molte soluzioni di gioco e sono una formazione molto insidiosa. Domani dovremmo essere bravi e attenti a livello tecnico e tattico e avere la voglia di portare a casa la partita. Il fattore campo inoltre dovrà influire. Dovremmo dare continuità ai nostri risultati e ripetere le buone prestazioni di queste ultime gare”.

“Moreira ha avuto l’impatto che ci aspettavamo. Ora mi aspetto un momento di calo perchè ha dato tutto appena arrivato e arrivava da una settimana di fermo. Però sicuramente ci aiuta a far rifiatare gli altri e soprattutto ci permette di recuperare Qvale”

“Pajola in prestito non mi risulta minimamente. Credo sia importante che Pajola e Cappelletti continuino a lavorare e spero possano darci tanto nella partita di domani. Devono sentire e avere fiducia”

ALMA TRIESTE
Coach Eugienio Dalmasson: “Siamo partiti con grandissimo entusiasmo, generato dall’ottimo risultato dell’anno scorso e con un notevole numero di abbonati. Purtroppo, fin dal precampionato abbiamo avuto dei problemi che si sono ripetuti in maniera sistematica ma, nonostante questo, facendo un bilancio del girone d’andata sono molte più le cose positive”.

“Come neopromossa abbiamo molto da imparare, ma la squadra ha avuto l’approccio giusto fatta eccezione per un paio di occasioni e il bottino dei 14 punti è un buon viatico per cominciare con il girone di ritorno. Chiaramente all’inizio rappresentavamo una sorpresa per tutti, mentre ora tutte le formazioni si preparano al meglio per affrontarci: questo ci obbligherà ad alzare il livello del nostro gioco per cercare di ripeterci anche nella seconda parte di stagione”.

“Ci troviamo di fronte una squadra reduce da due partite straordinarie, una in campionato con Varese ed una in Germania in coppa. Il nostro livello di attenzione deve essere certamente alto: da un paio di settimane hanno inserito un ulteriore straniero, non possono contare su Cournooh che è infortunato ma hanno una rosa di altissimo livello allenata da un tecnico bravo come Sacripanti. Saremo impegnati su un campo difficile, ma è da qui che dobbiamo cominciare con un piglio giusto questo girone di ritorno”.

Fonte: virtus.it & pallacanestrotrieste2004.it

Segui Vu Nere Bologna su Facebook

Non perderti i nostri contenuti su Facebook: clicca "Mi Piace" e non perderti nessun aggiornamento in tempo reale!


This will close in 10 seconds