Segafredo Virtus Bologna-Carpegna Prosciutto Pesaro: la sala stampa

Le dichiarazioni in sala stampa di coach Sergio Scariolo e di coach Luca Banchi nel post-partita di Segafredo Virtus Bologna-Carpegna Prosciutto Basket Pesaro.

Le dichiarazioni in sala stampa di coach Sergio Scariolo e di coach Luca Banchi nel post-partita di Segafredo Virtus Bologna-Carpegna Prosciutto Basket Pesaro, gara valida per la 7ª giornata della LBA Serie A UnipolSai. 

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA
Coach Sergio Scariolo: “È stato bello tornare a giocare in casa, dopo averci giocato solo tre partite su nove, credo che anche questo sia stato un fattore all’inizio della stagione. Non ci siamo fatti prendere dalla tensione, dalla paura di perdere e siamo stati in grado ogni volta di prendere un certo margine. Abbiamo fatto diversi errori di confusione anche se nel secondo tempo abbiamo limitato le palle perse. Pesaro ha giocato con orgoglio e voglia”.

“Ci sono giocatori che hanno giocato di più insieme e quindi quando sono in campo sanno come giocare quasi a memoria, in altre situazioni facciamo più difficoltà. Questo però a lungo termine potrebbe essere un vantaggio a nostro favore, per essere meno prevedibili. Quando perdi due partite in fila ovviamente perdi un po’ di fiducia: io aspettavo una reazione, volevo che i miei ragazzi mantenessero alta la concentrazione e i nervi saldi.”

CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO
Coach Luca Banchi: “Complimenti alla Virtus per la prestazione di stasera, è stato importante vedere la mia squadra competere. Nei primi dieci minuti siamo stati capaci di controllare il ritmo della partita senza subire la loro aggressività e a rimbalzo e muovendo bene la palla in attacco. I problemi sono emersi nel secondo e quarto periodo, noi fatichiamo a replicare alla loro intensità di gioco ma siamo stati reattivi e combattivi, il parziale del terzo quarto rappresenta un buon segnale per una settimana intensa di lavoro che ci attende, sperando che quello di Jones non sia un infortunio grave”.

“Sabato giocheremo un match difficile in cui dovremo dimostrare ulteriori progressi. Dopo l’uscita per infortunio di Jones abbiamo subito la fisicità della Virtus. Drell non è entrato in campo, la partita ha avuto le sue dinamiche ed esigenze di natura tecnico-tattiche, ci sta la possibilità che vengano fatte scelte di questo tipo. Quella di sabato per noi è una partita delicatissima, quindi aver visto stasera una prestazione di questo tipo e una squadra viva e determinata per me è importante anche se non possiamo permetterci passi indietro”.

Foto: Virtus.it

Segui Vu Nere Bologna su Facebook

Non perderti i nostri contenuti su Facebook: clicca "Mi Piace" e non perderti nessun aggiornamento in tempo reale!


This will close in 10 seconds