Serie A, 5 curiosità dopo Segafredo Virtus Bologna-Nutribullet Treviso

Ecco 5 statistiche e curiosità sulla Segafredo Virtus Bologna e sui giocatori delle Vu Nere dopo il match della 4ª giornata della regular season della LBA Serie A UnipolSai 2022/23 contro la Nutribullet Treviso (97-71).

BUONA PARTENZA: 4 VITTORIE CONSECUTIVE
La Segafredo Virtus Bologna eguaglia la partenza della stagione 2021/22: le Vu Nere infatti hanno vinto le prime 4 di campionato così come nella passata stagione, la prima con coach Sergio Scariolo in panchina, striscia che si fermerà poi però alla quinta giornata con il k.o. di Napoli (92-89). La miglior partenza di sempre dei bianconeri è quella della stagione 1997/98 con 13 vittorie ottenute nelle prime 13. In tempi più “moderni” invece la Virtus Bologna ha vinto le prime 10 di campionato nella stagione 2019/20 con coach Sasha Djordjevic in panchina. 

97 PUNTI, RECORD STAGIONALE IN SERIE A
Per la prima volta in stagione l’attacco della Virtus Bologna raggiunge i 90+ punti in campionato. Contro la Nutribullet Treviso l’attacco bianconero ha segnato 97 punti, stabilendo così il nuovo record stagionale in Serie A. Le Vu Nere scrivono i massimi stagionali anche nella percentuale dal campo (60.3%, 29/45 da 2 e 9/18 da 3) e percentuale da 2 (64.4%, 29/45). In precedenza il record stagionale di punti segnati in campionati era rappresentato dagli 89 punti segnati alla 1ª giornata sul parquet della GeVi Napoli (77-89). 

I 71 punti subiti invece è il nuovo record difensivo stagionale casalingo: nella 2ª giornata la Pallacanestro Trieste aveva segnato 80 punti contro i bianconeri. Il minimo di punti subito in stagione invece sono i 60 punti realizzati dalla Tezenis Verona alla 3ª giornata.

PAJOLA RAGGIUNGE RIGAUDEAU  
Alessandro Pajola con i 2 assist messi a referto contro la Nutribullet Treviso raggiunge quota 312 assist in 137 gare totali giocate in Serie A con la maglia della Virtus Bologna. Il nativo di Ancona raggiunge al 6° posto Antoine Rigaudeau nella classifica all-time degli assist dei giocatori virtussini nel massimo campionato. Il francese in 181 gare infatti ha messo a referto 312 assist in Serie A con la maglia bianconera ed è il sesto miglior assist-man della Virtus Bologna in campionato in questa speciale classifica.

Virtus Bologna: Alessandro Pajola raggiunge Antoine Rigaudeau nella classifica all-time degli assist in Serie A

RECORD STAGIONALI PER OJELEYE, LUNDBERG, MANNION E CAMARA
Semi Ojeleye con i 15 punti realizzati è il top scorer della Virtus Bologna contro la Nutribullet Treviso. L’americano con passaporto nigeriano stabilisce i career-high in Serie A in punti realizzati (15), percentuale da 3 (75%) e tiri da 3 realizzati (3/4).

Nico Mannion, alla terza partita consecutiva in doppia cifra, scrive invece i season-highs in tiri da 2 realizzati (3/5 con il 60%), assist smazzati (7) e valutazione finale (21). Nelle ultime 3 in campionato il play azzurro ha viaggiato con 14.6 punti, 3.0 rimbalzi e 4.0 assist di media con 16.3 di valutazione media.

Iffe Lundberg invece eguaglia il record in Serie A di punti segnati (11) mentre stabilisce il record in campionato in valutazione (20). Gora Camara invece realizza il suo massimo in punti segnati in Serie A con la maglia della Virtus Bologna (8 punti) a 1 solo punto dal career-high nel massimo campionato (9 punti segnati con la maglia della VL Pesaro).

TREVISO BERSAGLIATA DALLA VIRTUS
Negli ultimi 3 precedenti giocati in Serie A contro la Nutribullet Treviso
la Virtus Bologna ha segnato la bellezza di 294 punti subendo dall’altra parte 213 punti. Nella passata stagione le Vu Nere hanno battuto in casa i veneti per 84-66 (+18) e poi in trasferta al PalaVerde per 76-113 (+37, 5° maggior scarto in trasferta della Virtus Bologna in Serie A). Nella 4ª giornata i bianconeri hanno vinto di +26 (97-71).

Andrea Romano

Founder, Editor e SMM di Vu Nere Bologna. Dal 2018 cerco di informarvi via sito e social su tutte le notizie della Virtus Bologna.