Serie A, pagelle: Segafredo Virtus Bologna-Happy Casa Brindisi 90-82

Segafredo Virtus Bologna-Happy Casa Brindisi: le pagelle ai giocatori bianconeri.

Segafredo Virtus Bologna-Happy Casa Brindisi: le pagelle ai giocatori bianconeri a cura di “Vu Nere Bologna”.

Amedeo Tessitori 6,5: Bella risposta del pivot dopo le ultime opache prestazioni. Il nativo di Siena segna 10 punti e spesso di furbizia manda a vuoto la difesa di Brindisi che è costretta a commettere fallo. 

Alessandro Pajola 6,5: il problema al dito sembra un po’ condizionarlo ma fa sempre il suo ottimo lavoro: la rubata con layup e l’esultanza scatenata sono un bel segnale per tutta la Virtus Bologna. Cercare di fare il meglio e soffrire per la squadra. Bravo Pajo. 6 punti, 5 assist e 10 di valutazione per il numero 6.

Amar Alibegovic 5,5: il più in difficoltà in questo momento della stagione. 0 punti, 4 rimbalzi e 1 di valutazione per il lungo in 11 minuti sul parquet.

Kevin Hervey 8: Una sentenza. Appena l’ala arma la mano la Virtus Bologna trova la via del canestro. Per il nativo di Dallas 20 punti con il 70% dal campo (1/2 da 2 e 6/8 da 3), 6 rimbalzi, 3 recuperate, 2 assist e 22 di valutazione finale. Bentornato Beccacino.

Michele Ruzzier 6-: l’inizio è da incubo con due palle perse in pochi secondi in modo banale. Il play triestino però riprende poco dopo la concentrazione e segna una tripla importante. Nel resto della gara bene anche il suo impegno nella fase difensiva.

Mam Jaiteh 6+: Nick Perkins è uno scomodo avversario meno invece Carter. Nel terzo quarto l’attacco delle V Nere si poggia sulle spalle del francese che riesce spesso a vincere il duello nel pitturato: 8 punti (4/5 da 2), 6 rimbalzi, 1 recuperata, +9 di plus/minus (il più alto) e 11 di valutazione per il pivot.

Ty-Shon Alexander 6: appena entrato sul parquet piazza una bomba senza paura: una tripla fondamentale per la rimonta bianconera. Nei 15 minuti concessi da coach Scariolo tiene bene il campo.

Kyle Weems 7: l’ala nativa di Topeka è in uno stato fisico e mentale superiore a qualunque compagno di squadra. Anche contro Brindisi chiude in doppia cifra e risulta tra i migliori in campo: 13 punti, 4 rimbalzi, 1 assist e 13 di valutazione.

Milos Teodosic 8: Nel secondo quarto è in piena onnipotenza cestistica: difesa, assist, canestri e leadership. Il serbo trascina la Virtus Bologna e mette a referto la prima doppia-doppia stagionale: 14 punti, 10 assist, 3 recuperate e 24 di valutazione per il mago, MVP del match.

Isaia Cordinier 7: il tornando francese è il primo a guidare le V nere alla rimonta prendendosi tutte le responsabilità senza paura. A fine gara il suo tabellino recita 13 punti, 8 rimbalzi, 3 assist e 19 di valutazione finale.

 

Foto: Virtus.it

Serie A, 5 curiosità dopo Segafredo Virtus Bologna-Happy Casa Brindisi

Segui Vu Nere Bologna su Facebook

Non perderti i nostri contenuti su Facebook: clicca "Mi Piace" e non perderti nessun aggiornamento in tempo reale!


This will close in 10 seconds