Tokyo 2020: i Virtussini alle Olimpiadi

Sergio Scariolo, Alessandro Pajola, Amedeo Tessitori e Ekpe Udoh rappresenteranno la Segafredo Virtus Bologna alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

Il prossimo 23 Luglio 2021 partiranno ufficialmente le Olimpiadi di Tokyo 2020, un anno dopo lo spostamento dovuto alla pandemia da Covid-19. La Segafredo Virtus Bologna potrà contare su 4 componenti che rappresenteranno 3 diverse nazioni oltre che i colori bianconeri.

L’ItalBasket, nonostante il taglio di Awudu Abass, farà affidamento su 2 Virtussini: Alessandro Pajola (5.3 ppg, 2.3 rpg e 2.3 apg) e Amedeo Tessitori (2.7 ppg, 2.3 rpg e 1.0 apg). Entrambi sono stati tra i protagonisti della magnifica impresa al Pre-Olimpico di Belgrado. Ma nel team azzurro sono però tanti i giocatori che hanno indossato la maglia delle V Nere in passato: Simone Fontecchio, Riccardo Moraschini, Michele Vitali, Marco Spissu e l’ultimo capitano bianconero Giampaolo Ricci. Per tutti i componenti dell’ItalBasket si tratta della prima spedizione olimpica, l’Italia non partecipava ai Giochi Olimpici da Atene 2004.

Un altro italiano farà parte delle Olimpiadi ma con un’altra nazionale. Stiamo parlando ovviamente di Sergio Scariolo. Il neo coach della Virtus Bologna dal 2015 è il CT della Spagna dopo la prima esperienza datata 2009-2012. Il tecnico azzurro, alla terza spedizione olimpica con gli iberici, ha conquistato 1 oro ai mondiali 2019, 3 ori agli europei (2009, 2011 e 2015) e conquistato 1 argento e 1 bronzo olimpico (Londra 2012 e Rio De Janeiro 2016) e 1 bronzo europeo (2017). 

All’età di 34 anni giocherà la prima Olimpiade anche il nuovo pivot della Segafredo Virtus Bologna Ekpe Udoh. Il lungo classe 1987 è stato inserito nella lista dei 12 da coach Mike Brown. La Nigeria affronterà l’Italia nel gruppo B insieme all’Australia e Germania.

Segui Vu Nere Bologna su Facebook

Non perderti i nostri contenuti su Facebook: clicca "Mi Piace" e non perderti nessun aggiornamento in tempo reale!


This will close in 10 seconds