8° Giornata Serie A Poste Mobile, VL Pesaro-Segafredo Virtus Bologna: 89-86

Si ferma la corsa della Segafredo Virtus Bologna che cede in casa della VL Pesaro per 89-86. Terza vittoria consecutiva per i marchigiani (eguagliato il miglior inizio di stagione dal 2010/11) mentre un brutto stop per le V Nere che dopo 2 vittorie consecutive ottenute al PalaDozza devono arrendersi solo nel finale. 

Partita equilibrata sin dall’inizio con gli ospiti che chiudono avanti 3 quarti e che sembrano dare la spallata giusta alla gara tra la fine del primo quarto e l’inizio del secondo quarto, quando sale in cattedra Kravic bene supportato da Aradori e il giovane Pajola. Pesaro però non molla e rimane a contatto grazie ai suoi americani e nella gara a punto a punto la spuntano proprio i marchigiani. Punter può regalare la vittoria ma McCree arpiona il rimbalzo, subisce fallo e in lunetta è glaciale. Dall’altra parte Bologna costruisce l’ultimo tiro ma la preghiera di Aradori non trova la retina. All’Adriatic Arena finisce 89-96 per i padroni di casa.

Parziali: 22-28; 45-47 (23-19); 65-67 (20-20); 89-86 (24-19)

Per Pesaro: 24+14 di McCree, 19+12 di Mockevicus, 19+4 di Blackmon e 16+4+6 di Artis.
Per Bologna: 22+10 di Kravic, 19+4 di Aradori, 16+4 di M’Baye e 9+8+3 di Taylor.

Segui Vu Nere Bologna su Facebook

Non perderti i nostri contenuti su Facebook: clicca "Mi Piace" e non perderti nessun aggiornamento in tempo reale!


This will close in 10 seconds