BCL, coach Pino Sacripanti: “A Klaipeda abbiamo l’occasione di rimetterci in marcia”

Le dichiarazioni di coach Pino Sacripanti alla vigilia di Neptunas Klaipeda-Segafredo Virtus Bologna, gara valida per l’8° giornata della Basketball Champions League.

Le dichiarazioni di coach Pino Sacripanti alla vigilia di Neptunas Klaipeda-Segafredo Virtus Bologna, gara valida per l’8° giornata della Basketball Champions League.

“La Coppa ci offre l’opportunità di giocare subito, lasciando alle spalle la prestazione con Sassari in campionato, e di cercare di riprendere ritmo e confidenza con la partita. Chiaro che andiamo su un campo molto difficile, contro una squadra che all’andata siamo riusciti a battere dopo essere partiti male, con l’aiuto del nostro grande pubblico e in fondo a una gara di spessore. Speriamo di ripeterci, e cercheremo di aumentare la continuità sui 40 minuti, al di là del risultato”.

“In Champions League siamo a sette vittorie su sette, e abbiamo fatto anche qualche capolavoro. Due o tre partite di altissimo livello, altre comunque molto solide. La qualificazione non è ancora matematica, ma di solito quando una squadra supera il 50% di vittorie passa alla seconda fase, dunque proviamo subito a trovare il passo giusto in Lituania. Più che la confidenza con la vittoria, ci serve una mentalità più dura, più forte, perché nelle ultime due partite abbiamo perso pur stando avanti nei primi due quarti dopo un buon approccio e dopo aver giocato nella prima parte di gara un buon basket”.

“Alle prime difficoltà con Sassari ci siamo un po’ sciolti. Dispiace, perché il cammino fatto finora non ci preannunciava questo. Sarà stata la pausa, o l’assenza di Martin, o l’inesperienza, ma è una cosa che dobbiamo capitalizzare giocando molto meglio, al di là del risultato finale. A Klaipeda abbiamo l’occasione di rimetterci in marcia”.

Foto: Giulia Pesino

Segui Vu Nere Bologna su Facebook

Non perderti i nostri contenuti su Facebook: clicca "Mi Piace" e non perderti nessun aggiornamento in tempo reale!


This will close in 10 seconds