Serie A, 5 curiosità dopo Segafredo Virtus Bologna-Vanoli Cremona

Ecco 5 statistiche e curiosità sulla Virtus Bologna dopo il match della 18ª giornata della della LBA Serie A contro la Vanoli Cremona.

Ecco 5 statistiche e curiosità sulla Segafredo Virtus Bologna e sui giocatori delle V Nere dopo il match della 18ª giornata della regular season della LBA Serie A UnipolSai 2021/22 contro la Vanoli Cremona (79-71).

QUARTA VITTORIA CONSECUTIVA
La Virtus Bologna nell’anticipo della 18ª giornata trova la quarta vittoria consecutiva in campionato: è la terza volta in stagione che le V Nere ottengono 4+ vittorie consecutive in Serie A. Le V Nere hanno battuto in ordine cronologico l’UNAHOTELS Reggio Emilia nella 15ª giornata (81-90), la Nutribullet Treviso nella 14ª giornata (84-66), l’Happy Casa Brindisi nella nella 17ª giornata (76-83) e infine la Vanoli Cremona (79-71). In stagione i bianconeri sono riusciti ad ottenere 4 vittorie consecutive tra la 1ª e la 4ª giornata e 6 vittorie consecutive dalla 7ª alla 12ª giornata.

MINIMO STAGIONALE DI TRIPLE, RECORD NEGATIVO
Brutta serata da fuori l’arco per la Virtus Bologna. Le V Nere chiudono la gara mettendo a referto 3 triple sulle 18 tentate che vale così un misero 16.2% dai 6,75. Quella contro la Vanoli Cremona è il minimo stagionale in Serie A e la peggior prestazione al tiro pesante (record negativo). A realizzare le 3 triple sono stati Belinelli (2/6) e Weems (1/5). Prima della gara interna contro Cremona la peggior prestazione da fuori l’arco era quella della 3ª giornata contro l’Umana Reyer Venezia: 5/24 al Taliercio che significa 20.8%. 

BELI MVP
20 punti e 20 di valutazione per Marco Belinelli, MVP del match contro la Vanoli Cremona. Il capitano tira con il 45.4% dal campo (5/11) e con l’88.9% dalla lunetta (8/9) e aggiunge al suo tabellino anche 2 rimbalzi e 1 assist. Per il numero 3 bianconero è terza miglior prova stagionale in campionato per valutazione (33 di valutazione contro Milano alla 13ª giornata  e 23 di valutazione contro Treviso alla 14ª giornata) e la seconda miglior prestazione al tiro in Serie A eguagliando la prova della 4ª giornata contro l’Allianz Trieste (34 punti contro Milano alla 13ª giornata il record stagionale).

IMBATTIBILITÀ CASALINGA
In questa stagione, prendendo in considerazione il solo campionato, la Virtus Bologna è ancora imbattuta tra le mura amiche del PalaDozza prima e della Segafredo Arena poi. I bianconeri hanno ottenuto 8 vittorie su 8 e l’ultima sconfitta casalinga risale al 10 Maggio 2021 quando nella 30ª e ultima giornata di regular season la Dolomiti Energia Trentino si impose 83-91. Da quel giorno in Serie A sono arrivate 13 vittorie consecutive: 5 nei playoff 2020/21 e 8 in questa stagione come detto in precedenza. Per gli amanti dei numeri 264 giorni di imbattibilità casalinga.

JAITEH+CORDINIER: VIRTUS TRANSALPINA
Francesi protagonisti nelle ultime uscite della Virtus Bologna in campionato. Contro la Vanoli Cremona Mam Jaiteh mette a referto 12 punti, 6 rimbalzi e 1 stoppata (17 di valutazione) mentre Isaia Cordinier 12 punti, 2 rimbalzi, 4 assist e 2 recuperate (9 di valutazione). I due transalpini erano stati tra i protagonisti anche nella vittoria bianconera al PalaPentassuglia di Brindisi: 9 punti, 7 rimbalzi e 16 di valutazione per il pivot e 14 punti, 3 rimbalzi, 6 assist e 16 di valutazione per l’esterno.

UNA CURIOSITÀ EXTRA

PAREGGIATI I CONTI CON LA VANOLI
Cremona è una delle bestie nere delle V Nere nelle ultime stagioni. La vittoria della 18 giornata permette alla Virtus Bologna di pareggiare i conti totali contro la Vanoli (13-13) e anche il bilancio nelle sfide disputate a Bologna (6-6).

Foto: Virtus.it

Segui Vu Nere Bologna su Facebook

Non perderti i nostri contenuti su Facebook: clicca "Mi Piace" e non perderti nessun aggiornamento in tempo reale!


This will close in 10 seconds