Virtus Bologna: quale sarà il futuro di Nico Mannion?

Si è conclusa la prima stagione di Nico Mannion alla Segafredo Virtus Bologna e sono tanti gli interrogativi intorno al play azzurro.

Quale sarà il futuro di Nico Mannion? Molti tifosi della Virtus Bologna si interrogano su questo quesito dopo la fine della stagione. Il play azzurro è arrivato alle Vu Nere nell’estate del 2021 come uno dei grandi colpi del mercato virtussino, italiano ed internazionale.

Il classe 2001 si è legato ai bianconeri con un biennale in cui è presente è un NBA Escape al termine della prima stagione. L’avventura di Nico Mannion alla Virtus Bologna è stata tormentata sin dal suo arrivo nella città delle Due Torri. Il giovane nativo di Siena ha dovuto infatti prima smaltire i postumi di un virus intestinale dopo l’esperienza ad Agosto alle Olimpiadi di Tokyo 2020 che ha debilitato non poco il red mamba.

Durante il proseguo della stagione l’esterno ex Golden State Warriors ha dovuto fare i conti anche con molteplici guai fisici (come ad esempio il problema alla schiena accusato a Novembre 2021) che hanno condizionato non poco la sua prima stagione virtussina. Poco lo spazio e poco giudicabile l’annata quindi di Mannion alla Virtus Bologna chiusa con 7.6 punti, 2.2 rimbalzi e 3.8 assist di media in Serie A (25 gare con 15 minuti di media sul parquet) e con 2.1 punti, 1.2 rimbalzi e 1.7 assist di media in EuroCup (16 gare giocate con poco più di 11 minuti ad allacciata di scarpe).

Il giocatore sui social ha voluto ringraziare società, tifosi e medici a fine stagione. Parole che hanno ovviamente alimentato i dubbi sul suo futuro. 

“Grazie di cuore Virtus , grazie di cuore Bologna e grazie di cuore ai migliori tifosi d’Italia per avermi accolto e sostenuto nel periodo più duro della mia vita! Un po’ di riposo e poi di nuovo al lavoro per tornare al top e ricominciare a vivere tutte le emozioni più belle che solo la pallacanestro può regalare!
Questa ultima stagione oltre alle tante difficoltà mi ha regalato bellissime emozioni e amicizie indelebili. Un grazie particolare al Dottor Borghi e al Dottor Gionchetti che avranno sempre un posto speciale nel mio cuore! Forza V Nere …sempre!”
 

In queste ore inoltre si elogiano gli italiani chiamati al Draft NBA (Banchero, Procida e Spagnolo) e questo dovrebbe far ancor più riflettere il talento a disposizione della Segafredo e della sua risonanza. Più volte i dirigenti Virtus hanno dichiarato che l’estate 2022 sarebbe stata decisiva per il futuro di Mannion.

Bisogna dare un’altra chance o dire addio a Mannion? In queste ore pare che le Vu Nere avrebbero offerto al giocatore un nuovo contratto pluriennale ad ingaggio inferiore e un progetto differente. Tra le ipotesi anche quello di spalmare l’attuale ingaggio in più stagioni con una stagione in prestito per ritrovare minuti e fiducia (difficile però trovare acquirenti per lo stipendio dell’azzurro). Il giocatore intanto è intenzionato a disputare la NBA Summer League e poi entrambi le parti scioglieranno le proprie riserve.

Le ultime notizie di mercato:

Foto: Virtus.it

Segui Vu Nere Bologna su Facebook

Non perderti i nostri contenuti su Facebook: clicca "Mi Piace" e non perderti nessun aggiornamento in tempo reale!


This will close in 10 seconds