Virtus, senti Mannion: “Pozzecco emana energia positiva”

Le parole del play italo statunitense alla vigilia del debutto a Eurobasket.

Uno dei più grandi “casi” della scorsa stagione della Virtus è stato sicuramente il rendimento sottotono di Nico Mannion. Appiedato da un pesante virus intestinale che l’ha colpito dopo le olimpiadi di Tokyo, Nico non è mai riuscito a trovare la condizione giusta. Il colpo Mannion era stata la ciliegina sulla torta del mercato estivo bianconere 2021, il play 20enne azzurro veniva dalla prima stagione in Nba con la maglia dei Golden State Warriors e da un’olimpiade vissuta da protagonista con la maglia azzurra. Con la Virtus, Nico non è mai riuscito a far vedere tutto il suo talento. Quest’estate, di nuovo con la maglia della nazionale, il figlio di Pace è tornato a far vedere al mondo tutto il suo talento, candidandosi con forza ad un ruolo di leadership per Eurobasket.

Il suo ritorno al top proprio con la maglia azzurra è un caso oppure è un campanello d’allarme per la Virtus? Come mai Nico, fino ad ora, è riuscito a rendere al meglio solo in nazionale?

Durante l’ultimo allenamento al Forum di Assago, Mannion ha parlato così ai microfoni di Sportando: “La fiducia nel mio gioco deriva in parte dal sentirmi bene, in salute, di nuovo. In campo, nei movimenti, sto bene. Ma ad incidere è anche questo coaching staff fantastico, Pozzecco emana un’energia positiva come nessuno, è contagioso nel suo entusiasmo e nella sua positività verso tutti. Avere un allenatore così ti fa sentire a tuo agio in campo.” Il giovanissimo play, nelle ultime settimane, ha dichiarato di aver lavorato duramente per 5 settimane alla ricerca della forma fisica di un tempo. Con una condizione fisica che sembra tornata al top, sarà compito di Sergio Scariolo riuscire a trasmettere a Nico energia positiva e dargli fiducia quando rientrerà a Bologna. Quest’anno le Vunere non può prescindere da Mannion, chiamato al riscatto dopo un anno molto al di sotto delle aspettative. Curiosi di vedere cosa inventerà Don Sergio, non vediamo l’ora che l’azzurro torni a brillare anche con la maglia della Virtus, che sta trattando con lui il rinnovo del contratto. Baraldi e la società puntano ancora molto sul ragazzo, vogliono convincerlo a restare a Bologna il più a lungo possibile. Speriamo anche noi che accada, non si può lasciar andare un talento così limpido.

Intanto, ieri pomeriggio è sbarcato a Bologna Iffe Lundberg, di rientro dal ritiro con la nazionale danese. Oggi le visite mediche e le presentazioni di rito con i compagni, con la guardia ex Cska Mosca che dovrebbe essere già a disposizione per il primo match precampionato di domenica contro Pesaro.

Foto: Virtus.it

Segui Vu Nere Bologna su Facebook

Non perderti i nostri contenuti su Facebook: clicca "Mi Piace" e non perderti nessun aggiornamento in tempo reale!


This will close in 10 seconds