Virtus Bologna: Ben arrivati, Jordan e Semi

Giornata di presentazioni in Casa Virtus, i nuovi acquisti Jordan Mickey e Semi Ojeleye si sono presentati ai tifosi.

Prime parole bianconere per i nuovi arrivati Jordan Mickey e Semi Ojeleye. I due nuovi acquisti di Virtus Segafredo si sono presentati ai tifosi attraverso due mini-interviste pubblicate sul profilo Youtube ufficiale di Virtus Bologna.

Jordan Mickey, prelevato quest’estate dallo Zenit San Pietroburgo, è un lungo versatile capace di giocare sia da ala grande che da pivot. Ancora non è chiaro quale sia il ruolo dove lo vedremo con maggior frequenza, ma tutto lascia pensare che l’infortunio di Toko Shengelia gli spalanchi le porte del ruolo da 4, almeno fino al ritorno del fuoriclasse georgiano, previsto per inizio novembre. L’ex Real Madrid ha speso subito complimenti per la città di Bologna, dicendo “I primi giorni sono stati fantastici, ho girato un po’ la città e per quello che ho potuto vedere è molto bella quindi sono davvero contento di essere qui.” Subito dopo ha ringraziato i tifosi per il supporto mostrato al primo giorno di raduno, spiegando come la tifoseria virtussina sia “pazzesca e carica dopo la stagione appena passata con la vittoria in Eurocup. Giocare per questi tifosi mi da la carica.” ha aggiunto l’americano. Per quanto riguarda gli obiettivi stagionali della società e la possibilità di giocare un’altra volta l’Eurolega, Mickey ha riferito che “L’Eurolega non si può spiegare, non ho avuto il privilegio di andare alle Final Four ma ci spero per il futuro ovviamente, immagino sia una bellissima sensazione. Il mio obiettivo è sempre portare a casa dei titoli, essere parte di una squadra che vince trofei. È quello che mi da la carica e che proverò sempre a fare.”

Apparso subito molto sorridente e disponibile, Semi Ojeleye sembra avere tutto quello che serve per diventare uno dei pilastri della squadra in campo e un beniamino del popolo bianconero. L’ala ex Boston Celtics, con all’attivo più di 300 presenze Nba, ha descritto il giorno del raduno: “È stato pazzesco vedere i tifosi in palestra e percepire quanto amino la squadra, essere così presenti prima ancora che cominci la stagione, ci spinge ancora di più a raggiungere i nostri obbiettivi sapere che ci supportano già. È una bellissima sensazione. Non posso dire di conoscere già i miei compagni ma a dire il vero Kyle ha giocato con mio fratello alla high School quindi è una coincidenza curiosa che non sapevo. Avremo occasione di conoscerci bene.” Semi ha poi ribadito come l’unico obbiettivo suo e della squadra sia “Vincere. Voglio vincere il più possibile. Vincere ogni partita che giocheremo e se ci concentreremo su questo ogni singola partita sarà un’ottima stagione.”

Sempre con il sorriso stampato in faccia il giocatore americano ha fatto poi intravedere un discreto interesse per la cultura italiana. Infatti, dopo una settimana in Italia sta già cercando di imparare qualche parola, fatto quasi più unico che raro per gli stranieri che vengono a giocare nel nostro paese. “Buongiorno, buona sera, buona notte, ciao, arrivederci, ci vediamo dopo, ci vediamo domani, qualcosa ho imparato dai anche se conosco poche frasi e parole per ora.”

Benvenuti Jordan e Semi, siamo pronti ad esultare con voi.

Foto: Virtus.it

Segui Vu Nere Bologna su Facebook

Non perderti i nostri contenuti su Facebook: clicca "Mi Piace" e non perderti nessun aggiornamento in tempo reale!


This will close in 10 seconds