EuroCup, 5 curiosità dopo Herbalife Gran Canaria-Segafredo Virtus Bologna

Ecco 5 statistiche e curiosità sulla Virtus Bologna dopo la gara contro l’Herbalife Gran Canaria della 8ª giornata della 7DAYS EuroCup.

Ecco 5 statistiche e curiosità sulla Segafredo Virtus Bologna e sui giocatori delle V Nere dopo il match della 8ª giornata della regular season della 7DAYS EuroCup contro l’Herbalife Gran Canaria (100-80).

INTERROTTA LA STRISCIA POSITIVA
La Segafredo Virtus Bologna cade alla Gran Canaria Arena per 100-80. Una sconfitta che interrompe la striscia positiva delle V Nere a 8 gare tra campionato ed EuroCup. Una sconfitta inoltre che non permette ai bianconeri di chiudere il mese di Dicembre da imbattuta (dopo il rinvio del derby d’Italia di Santo Stefano contro l’Olimpia Milano) e di scrivere il nuovo record stagionale di vittorie consecutive (8 gare in 2 occasioni). L’Herbalife inoltre chiude anche la miglior striscia positiva stagionale della Virtus Bologna in EuroCup che era rappresentata dalle 3 vittorie consecutive ottenute contro l’Umana Reyer Venezia (90-84 in casa), il Cedevita Olimpija Ljubljana e il Promitheas Patras (91-72).

QUINTA DOPPIA-DOPPIA PER TEODOSIC
Milos Teodosic chiude la gara della Gran Canaria Arena con 15 punti+13 assist risultando a fine match il migliore in casa Virtussina con 25 di valutazione finale. Per il play serbo delle V Nere si tratta della quinta doppia-doppia in carriera in EuroCup mentre i 13 assist smazzati rappresentano il nuovo career-high nella competizione. La prima era arrivata nella stagione 2019/20 nella 5ª giornata delle Top 16 contro il Partizan NIS Belgrado, partita persa dalla Virtus Bologna per 82-84. Tutti i dettagli delle doppie-doppie di Milos Teodosic in EuroCup nell’articolo qui sotto.

EuroCup, Teodosic: 5ª doppia-doppia e career-high negli assist

80 PUNTI SEGNATI: MINIMO STAGIONALE IN EUROCUP
Come è accaduto nelle ultime settimane la Virtus Bologna è arrivata a Gran Canaria in piena emergenza: contro l’Herbalife erano out Mannion, Sampson, Hervey e Cordinier oltre Abass e Udoh. L’attacco virtussino si è fermato a soli 80 punti: è il minimo stagionale per le V Nere in EuroCup che non avevamo mai segnato fin qui meno di 82 punti (nella trasferta persa contro il Buducnost VOLI Podgorica per 84-82). Il record negativo, da quando la competizione è denominata EuroCup, è invece rappresentato dai 69 punti segnati nella sconfitta sul parquet del Promitheas Patras nella 4ª giornata della regular season della stagione 2019/20 (78-69, 22/10/19).

-20: IL PEGGIOR SCARTO DI SEMPRE IN EUROCUP
Al 40° il tabellone della Gran Canaria Arena recitava 100-80 per i padroni di casa. Per la Virtus Bologna, il -20 finale, rappresenta il peggior scarto di sempre nella competizione da quando è denominata EuroCup. Il precedente record negativo delle V Nere erano i 18 punti di scarto arrivati nella 1ª giornata delle Top 16 sul parquet del Partizan NIS Belgrado l’8 Gennaio 2021: 99-81 il risultato a favore della compagine serba.

SPAGNOLE INDIGESTE
Delle 3 sconfitte fin qui subite dalla Segafredo Virtus Bologna in questa EuroCup due sono arrivate contro compagini spagnole. Il Valencia Basket alla 3ª giornata e l’Herbalife Gran Canaria all’8ª giornata sono state infatti fatali fin qui nel cammino delle V Nere: la prima si è imposta 96-97 al PalaDozza mentre la seconda ha inflitto la peggior sconfitta ai bianconeri in EuroCup nell’8ª giornata (100-80). Dal ritorno in EuroCup la Virtus Bologna perso 9 partite sulle 45 disputate: 2 k.o. sono arrivati contro il Partizan NIS Belgrado (Serbia), 2 contro l’UNICS Kazan (Russia), 1 contro il Promitheas Patras (Grecia), 1 contro il MoraBanc Andorra (Andorra), 1 contro il Buducnost VOLI Podgorica (Montenegro), 1 contro il Valencia Basket (Spagna) e 1 contro l’Herbalife Gran Canaria (Spagna). Di queste 9 sconfitte 6 sono arrivate lontane da Bologna.

Foto: Virtus.it

Segui Vu Nere Bologna su Facebook

Non perderti i nostri contenuti su Facebook: clicca "Mi Piace" e non perderti nessun aggiornamento in tempo reale!


This will close in 10 seconds