Playoff Serie A, Gara 1 semifinale – Segafredo Virtus Bologna-Bertram Derthona Tortona: 77-73

La Virtus Bologna vince in rimonta Gara 1 della semifinale scudetto contro la Bertram Derthona Tortona per 77-73.

Playoff LBA Serie A UnipolSai
Semifinale, Gara 1

Segafredo Virtus Bologna-Bertram Derthona Tortona:77-73
Segafredo Arena, Bologna (BO) 27/05/22

Archiviata la pratica Pesaro, la Segafredo inizia il proprio cammino nelle semifinali ospitando la finalista della Coppa Italia, la Bertram Tortona. Out Alibegovic per un fastidio al piede, fuori per turnover Sampson.

Buona la partenza delle V Nere, inizio aggressivo in entrambi i lati del campo per la squadra di Coach Scariolo, Teodosic e Weems puniscono da tre mentre in difesa Shengelia e Hackett non lasciano respiro a Macura e compagni (10-2), la squadra piemontese prova ad entrare in partita ma sotto le plance Jatieh si fa trovare sempre pronto e servito dai compagni segna non permettendo agli avversari di tornare a contatto. Belinelli allunga, Filloy risponde dalla media e Tessitori obbliga la panchina ospite al time out (19-10). Il time out rivitalizza Tortona che piazza il break del 5 a 0, Cordinier trova l’alley-oop vincente e Cannon fa 1/2 ai liberi, sirena e primi 10′ di gioco che si chiudono sul punteggio di 21 a 16.

Ora è la Bertram a spingere e a muovere bene la palla, Filloy guida i compagni portandoli a -1 dopo 3′ dalla ripresa del gioco e i liberi di Daum certificano il sorpasso piemontese, Macura trova la soluzione dall’arco che allunga i punti di differenza prima che Belinelli riporti a contatto la Segafredo quando mancano 4′ abbondanti dall’intervallo lungo (26-28). Teodosic e Jaiteh costruiscono il pareggio virtussino, Cordinier schiaccia il controsorpasso e Shengelia fissa il controbreak di 8 a 0 per la Virtus (32-28), gara equilibrata che vive di fiammate, Tortona ritrova il vantaggio, Shengelia rimette tutto in discussione dalla lunetta e il centro francese lotta come un leone sul rimbalzo riportando avanti la Segafredo. Severini trova il pareggio, Macura il vantaggio dall’arco e le squadre rientrano negli spogliatoi sul punteggio di 35 a 38.

Tripla di Daum, tre punti anche per Teodosic che poi serve Weems in area per il canestro del -1, altro assist del play serbo per Jaiteh che riporta avanti le V Nere chiudendo il gioco da tre punti (43-41), Sanders trova per due volte la tripla, Macura appoggia i due punti e la squadra di Coach Scariolo ritorna a -6 a 5′ abbondanti  dalla terza sirena (43-49). 2/2 di Teodosic dalla lunetta seguito da Hackett che capitalizza anche lui i liberi a disposizione (2/2), risponde Mascolo dalla media, il duo francese virtussino lavora bene e va a segno, il numero 44 è freddo ai liberi e riporta a -2 la Segafredo a meno di 2′ dalla fine (51-53). Wright segna ma non chiude il gioco da tre punti quando si entra nell’ultimo minuto, è l’ultimo canestro del terzo quarto che termina sul punteggio 51 a 55.

Cannon apre l’ultimo quarto, Filloy segna penetrando in area ma la Virtus risponde dalla lunetta con Weems e Belinelli tornando a -3 (56-59), tripla di capitan Belinelli che risponde ancora a Cannon, Shengelia tiene in apprensione la difesa piemontese, si porta in lunetta per i liberi che valgono il -1, la conclusione dall’arco di Severini però rimette tutto in discussione, tripla di Mascolo a cui risponde ancora il gerogiano appoggiando al ferro il nuovo -4 (63-67), Belinelli invita tutti alla calma quando trova la tripla che manda ad un solo possesso i suoi compagni. Severini segna, ma è il numero tre virtussino a caricarsi i compagni sulle spalle, segna, taglia in due la difesa e trova il canestro del -1 a meno di 2′ dalla fine (70-71).  Prestazione maiuscola di Belinelli che continua a segnare e riporta in avanti la Segafredo, fallo in attacco della squadra piemontese, quinto fallo per Cannon che lascia il campo a 40” dalla fine. Vince la Virtus, Gara-1 è delle V Nere che si portano avanti nella serie dopo una partita combattutissima. 

Parziali: 21-16; 35-38 (14-22); 51-53 (16-17); 77-73 (26-18).

Tabellino:
Segafredo Virtus Bologna: Tessitori 2p+1r+1a, Mannion n.e., Belinelli 25p+4r, Pajola 2p+4r+2a, Hervey 4r, Ruzzier n.e., Jaiteh 13p+6r, Shengelia 11p+9r+2a, Hackett 3p+3r+2a, Weems 7p+2r+2a, Teodosic 10p+3r+9a, Cordinier 4p+2a. Coach Scariolo.

Bertram Dethona Tortona:Wright 6p+3r+6a, Cannon 9p+6r+2a, Tavernelli n.e., Filloy 9p+5r+2a, Mascolo 5p+5r+2a, Severini 9p+4r+1a, Sanders 16p+4r+2a, Daum 7p+2r+1a, Cain 4r+1a, Macura 12p+1r+2a. Coach Ramondino.

La Serie:
Gara 1 – Segafredo Virtus Bologna-Bertram Derthona Tortona: 77-73
Gara 2 – Segafredo Virtus Bologna-Bertram Derthona Tortona: 29/05/22, ore 20:45
Gara 3 – Bertram Derthona Tortona-Segafredo Virtus Bologna: 31/05, ore 20:45

 

Foto: Virtus.it

Segui Vu Nere Bologna su Facebook

Non perderti i nostri contenuti su Facebook: clicca "Mi Piace" e non perderti nessun aggiornamento in tempo reale!


This will close in 10 seconds